Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Citroen C4, la finalista di Car of The Year  alla prova 

Citroen C4, la finalista di Car of The Year  alla prova 

La nuova compatta del Double Chevron è una e trina, perché disponibile diesel, elettrica e benzina. Comfort al top come da tradizione Citroen

di Francesco Forni

14 gennaio

Citroen C4 è trina per cuore, ma unica per stile. Mette sul piatto tre motorizzazioni, diesel, benzina ed elettrica, secondo una ricetta cara a PSA, e nel futuro prossimo a Stellantis, e un design, assieme ad altri plus, degni del retaggio del Marchio. Non a caso è una delle sette finaliste di Car of the Year 2021.

L'abbiamo toccato con mano. C4 è una segmento C: lunga 4,36 metri da lontano pare una berlina, da vicino è un crossover.

L'altezza minima da terra è 15,6 centrimetri, quella del posto di guida 1,22 metri (la vettura 152,5 cm): non si scappa, è più di là che di qua.

Citroen C4, una e trina: diesel, benzina ed elettrica

Citroen C4, una e trina: diesel, benzina ed elettrica

Tre motorizzazioni per la segmento C che strizza l'occhio ai crossover

Guarda la gallery

Lo stile è caratterizzato dai fari su due livelli, questo un classico per Citroen, e la forma a V, all'anteriore e al posteriore, che ne definisce il cartattere. Assieme a una silhouette nervosa definiscono un esterno non banale.

L'abitacolo si presenta spazioso, per tutte le motorizzazioni (merito della piattaforma CMP). Bella la plancia piatta, la strumentazione e il display digitali sono di facile consultazione.

Oltre i 16 vani interni c'è l'accessorio scorrevole (sopra al cassetto portaggetti) per sistemare il tablet per il passeggero. Una chicca: che permette quando si è im viaggio di farsi i fatti propri.

Ecumenica C4 lo è, con i suoi sedili Advanced Comfort, che abbiamo trovato ancora una volta ottima sintesi tra comodità e sostegno. E con le sospension  progressive Hydraulic Cushions, mutuate dall'esperienza nel mondiale rally.

Attinge in meglio dalla banca organi del Gruppo. L'offerta di motori è parallela. Turbo benzina da 130 cavalli di 1.2 litri, 3 cilindri. Diesel 1.5 litri 4 cilindri da 130 cavalli e 300 Nm di coppia. E motore elettrico da 136 cavalli, 260 Nm e batteria da 50 kWh.

Tutti i numeri della nuova C4

Dei numeri ve ne abbiamo già parlato. Al primo contatto C4 ha confermato doti importanti. Tutte le motorizzazioni si sono ben comportate: la vettura è sicura negli appoggi, sempre confortevolissima, ma non seduta.

Un piacere da guidare (tre le modalità, Normal, Eco e Sport). L'elettrica dichiara 350 km di autonomia nel ciclo WLTP: viaggiando senza timori, ma anche senza esagerare, bisogna mettere a bilancio circa un 15-20% in meno.

Il plus è però la ottima elasticità (parliamo di ripresa, non di accelerazione) nel più totale silenzio, che si sposa alla perfezione con la grande comodità della vettura.

Prova Citroën ë-C4, ecco gli interni

Prova Citroën ë-C4, ecco gli interni

La Citroën ë-C4 è la versione elettrica della nuova compatta della Casa francese. Nel test su strada, svolto a Milano, il direttore di Auto, Andrea Brambilla, ci mostra le particolarità dell'abitacolo e le funzioni dell'infotelematica

Guarda il video

Con bonus, rottamazione e promozione C4 PureTech 130 S&S Feel Pack ha un prezzo a partire da 20.150 euro.

La elettrica ë-C4 Feel Pack parte da 25.650 euro. Con il finanziamento Simply Drive si possono avere tutte le motorizzazioni i con rate a parte da 199 euro al mese.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi