Car of the YearOrganizzatore del premio
Car of the Year 2021

Peugeot 508 Sport Engineered: un nuovo concetto di performance

Peugeot 508 Sport Engineered: un nuovo concetto di performance

La Casa del Leone punta su un micidiale mix di tecnologie evolute applicate alla sportività per andare alla ricerca della perfetta sintesi  tra prestazioni e sostenibilità

di Diego D'Andrea

14 aprile

Il concetto di performance si rinnova. E lo fa sotto la spinta inarrestabile della corsa all'elettrificazione, che porta a sondare territori ancora in parte inesplorati. La mission: riuscire a combinare l'imprescindibile fattore emozionale, con la necessità di tenere a bada le emissioni, nel rispetto di normative sempre più stringenti.

E non manca, tra i costruttori, chi ha deciso di sfruttare questo processo per dar vita ad un’ampia e concreta opportunità di sviluppo. Peugeot Sport Enginereed - la divisione ad alte prestazioni della Casa del Leone - lancia sul mercato un’affascinante versione ipervitaminizzata della 508 hatchback e SW. Una vettura tecnologica e performante, che propone un gruppo motopropulsore formato da un’unità endotermica e da due power unit elettriche, in grado di erogare, complessivamente, 360 CV di potenza, e un picco di coppia di 520 Nm.

Test Peugeot 508 Sport Engineered LA GALLERY

Test Peugeot 508 Sport Engineered LA GALLERY

La Casa del Leone punta su un micidiale mix di tecnologie evolute applicate alla sportività per andare alla ricerca della perfetta sintesi  tra prestazioni e sostenibilità. Tre le colorazioni disponibili: grigio Selenium (esclusivo di questa versione), nero Perla, bianco Nacré. Tutte con monogrammi neri, a sottolineare la sportività dell’auto. Già ordinabile in Italia al prezzo di 69.450 euro con carrozzeria fastback e 70.650 euro per quella SW, il debutto sul mercato è previsto per il mese di maggio 2021.

Guarda la gallery

PEUGEOT 508 SPORT ENGINEERED: TRADIZIONE RACING

Nonostante l’innegabile fascino della proposta, più che ai grandi numeri - in un segmento, tra l’altro, già di per sé di nicchia - la Peugeot 508 Sport Engineered vuole rappresentare soprattutto un manifesto tecnologico. Lo stato dell’arte, per Peugeot, in fatto di ricerca applicata alla sportività. L'automobile di serie più potente mai costruita dalla Casa del Leone sposa, infatti, una nuova "grammatica delle performance" in linea con le attuali esigenze di sostenibilità e contenimento delle emissioni, senza però rinunciare al proverbiale “fattore P”. Quella miscela di divertimento, amore per le prestazioni e piacere di guida, da sempre presente nel DNA sportivo del brand, storicamente protagonista in competizioni come il WRC (World Rally Championship), la DAKAR, la Pikes Peak o il WEC (Word Endurance Championship).

PEUGEOT 508 SPORT ENGINEERED: TRATTI SALIENTI

In questo caso, vale la pena di iniziare la panoramica descrittiva snocciolando alcuni dati dichiarati: scatto da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi; tempo sul chilometro, con partenza da fermo, 24,5 secondi; passaggio da 80 a 120 km/h in 3 secondi; velocità massima: 250 km/h (autolimitata elettronicamente). Il tutto, garantendo livelli di emissioni e di consumi sorprendentemente bassi: 46 g CO2/km (secondo il protocollo WLTP), equivalente ad un consumo omologato di appena 2,03 L/100 km.

Ora che abbiamo delineato i contorni prestazionali del mezzo, cerchiamo di capire come vengono raggiunti questi risultati. Al gruppo propulsori - un motore endotermico e due elettrici - abbiamo già accennato. Il telaio, direttamente derivato da quello dell’ammiraglia 508, è stato ritarato alla ricerca del perfetto equilibrio tra aggressività e comfort, così come le quote ciclistiche e la componentistica: assetto ribassato, carreggiate allargate di 24 mm anteriormente e di 12 mm posteriormente, dischi freno anteriori da 380 mm, con pinze fisse a quattro pistoni. Cinque le modalità di guida, con un livello di ammortizzamento delle sospensioni dedicato (attraverso 3 differenti setting): Electric, per viaggiare in modalità 100% elettrica, con un'autonomia dichiarata di 42 km (omologazione WLTP) e una velocità massima di 140 km/h; Comfort, modalità ibrida con i motori termico ed elettrici che lavorano in sinergia, e sospensioni settate per garantire il massimo comfort; Hybrid, con un settaggio delle sospensioni più frenato, per garantire un comportamento dinamico ideale (inoltre, qui l’azione sinergica tra propulsione termica ed elettrica viene gestita automaticamente, in funzione delle condizioni di traffico, del percorso e delle prestazioni richieste, per ottimizzare i consumi); Sport è il riding mode che eroga la potenza massima di sistema, 360 CV, con effetti sullo sterzo, sugli ammortizzatori (che diventano più frenati), e sulla reattività del pedale dell’acceleratore (inoltre, in questa modalità, il motore termico assicura una carica della batteria che permette all’auto di render sempre disponibile la potenza massima); infine c’è la modalità a trazione integrale 4WD, per rimanere incollati all’asfalto in ogni condizione di guida.

A bordo non mancano, poi, i più recenti sistemi ADAS presenti sulla ammiraglia 508: dal Night Vision al cruise control adattivo con funzione Stop&Go, al Lane Positioning Assist per mantenere l’auto all’interno della propria corsia, continuando poi con la frenata automatica di emergenza, solo per citarne alcuni.

Sfoglia il listino Peugeot: tutti i modelli sul mercato

PEUGEOT 508 SPORT ENGINEERED: MODALITÀ E TEMPI DI RICARICA

Il know how maturato da Peugeot in termini di tecnologie ibride e full-electric si riversa interamente su questa 508 Sport Engineered. Per quanto riguarda i tempi di ricarica, si stimano meno di 7 ore collegando l’auto ad una presa standard domestica; che scendono a meno di due, con una Wall Box o una colonnina pubblica. Le Concessionarie del brand garantiscono un’accurata consulenza per individuare la soluzione ideale per il proprio box (con il supporto del partner Enel X), e sfruttare al meglio le potenzialità dell’auto. Inoltre, l’intero ecosistema dedicato ai modelli elettrificati Peugeot è disponibile attraverso l’applicazione MyPeugeot e quella di Free2Move Services.

PEUGEOT 508 SPORT ENGINEERED: LA PROVA SU STRADA

La nuova 508 Sport Engineered - calandra affilata, scudo anteriore aggressivo con convogliatori laterali, monogramma e particolari in giallo kryptonite - racconta la sua intrinseca natura già al primo sguardo. Nella vista laterale spiccano i tre artigli posizionati sul terzo montante della versione hatchback e sul passaruota anteriore della SW. Mentre al posteriore, sono i terminali di scarico neri (ottenuti con trattamento elettrolitico) ad imprimere un inequivocabile marchio di aggressività, completato dai cerchi in lega da 20’’, che calzano pneumatici Michelin Pilot Sport 4S di primo equipaggiamento.
Nell’abitacolo ci si sente perfettamente inseriti nel corpo macchina e si apprezza subito la qualità dei materiali premium, mescolati ad efficaci elementi tech e sportivi. Bello il volante, compatto e fregiato con i tre artigli di colore Kryptonite, e ben studiato il quadro strumenti 100% digitale.
In movimento, la precisione e l’immediatezza di sterzo, la reattività al comando del gas, e l’effetto “wow” tipico dell’erogazione a elettroni - con badilate di coppia subito disponibili a sostenere i pruriti più corsaioli - tradiscono le intenzioni di un mezzo pronto a sedurre soprattutto chi ama mescolare eleganza e aggressività.
La frenata è vigorosa, anche nelle decelerazioni più importanti, a patto di agire con decisione sul pedale. Fluido il cambio automatico, che sembra “leggere nel pensiero” e anticipare le intenzioni di chi impugna il volante, assecondando, di volta in volta, una conduzione più aggressiva, o più tranquilla. 
Delle 5 modalità di guida, Sport e 4WD sono sicuramente quelle più pronte a soddisfare le attese di chi sceglie un'auto così. Con la prima si viaggia a potenza piena: tanta coppia, e 360 CV (sono 330, nelle altre modalità) pronti a schiacciare il corpo al sedile - piacevolmente avvolgente - quando si affonda il pedale senza riserve. 4WD, oltre a infondere sicurezza sui fondi difficili, regala la bella sensazione di sentire le ruote costantemente incollate all’asfalto, apprezzabile soprattutto sui percorsi più tormentati, come le classiche strade di montagna. Hybrid è il giusto compromesso tra piacere di guida ed efficienza, con un occhio ai consumi. Electric vale la pena soprattutto quando si circola nei centri storici, mentre Comfort - meno rigida come assetto, e in generale più “smooth” e progressiva nell’erogazione - è una manna dal cielo quando si affrontano alcuni tratti come quelli incontrati durante il test drive, con asfalto - diciamo - non proprio perfetto. 

PEUGEOT 508 SPORT ENGINEERED: COLORAZIONI E PREZZI

Tre le colorazioni disponibili: grigio Selenium (esclusivo di questa versione), nero Perla, bianco Nacré. Tutte con monogrammi neri, a sottolineare la sportività dell’auto. Già ordinabile in Italia al prezzo di 69.450 euro con carrozzeria fastback e 70.650 euro per quella SW, il debutto sul mercato è previsto per il prossimo mese di maggio.

Prova Peugeot 508 SW 1.6 Hybrid: VIDEO

Prova Peugeot 508 SW 1.6 Hybrid: VIDEO

La Peugeot 508 station wagon è una famigliare dallo spirito sportivo per le sue line affusolate da shooting brake. Abbiamo provato al versione ibrida che, al 1.6 tubo benzina, abbina un sistema ibrido per una potenza complessiva che supera i 200 cv. Ecco come va nella prova a cura di Arturo Rizzoli

Guarda il video

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi