Non è un Suv ma più semplicemente una versione evoluta della GT elettrica della Porsche. La Taycan Cross Turismo è stata studiata per poter affrontare terreni difficili e fondi stradali a scarsa aderenza, non per fare concorrenza a Macan e Cayenne.

Come va su strada

Nel suo repertorio di discreta fuoristradista ci sono sempre le sospensioni pneumatiche, ma con un’altezza di base di 20 mm superiori a quella della Taycan conosciuta. Altezza che si può aumentare di ulteriori 30 mm scegliendo la modalità Gravel che regola inoltre i sistemi elettronici di stabilità e gestione della coppia in maniera da ricercare la massima trazione anche in condizioni di aderenza precaria.

La scheda tecnica

La Cross Turbo ha inoltre un bagagliaio con 39 litri di volume in più. Quattro le versioni, partendo dalla più potente Turbo S che abbiamo potuto provare per prima e che dispone di una potenza massima di 460 kW (625 cavalli), che diventano 560 in fase di massima accelerazione usando la partenza assistita Launch Control. In fatto di tempi si può passare da 0 a 100 km/h in soli 2”9 per arrivare ai 200 all’ora in 9”7. Con prestazioni da vera sportiva.

La prova completa vi aspetta, in edicola, sul prossimo numero di Auto.