Presentazione

Con le sue originali scelte tecniche, la Classe A è stata o no l'uovo di Colombo fra le auto compatte? I dubbi in proposito sono cominciati fin dall'esordio della "rpiccola" monovolume Mercedes, che non per nulla ha subito nel corso degli anni una serie di modifiche di assetto, ai sistemi di controllo elettronico e alle dimensioni, cha hanno in parte rivisto i concetti iniziali e hanno eliminato i difetti emersi nel frattempo. La scelta, che pare ormai certa, di rendere più convenzionali i concetti tecnici della prossima monovolume compatta, rinunciando alla struttura a “sandwich” del telaio, è stata in gran parte dettata dalle possibili sinergie e dai costi di produzione, ma forse anche dal fatto che certi problemi in realtà non sono mai stati risolti fino in fondo.