Design

E poi...e poi il salto temporale ci porta diretti alla BMW M4 GTS (F82), ultimo cavallo di razza di una stirpe più che blasonata. Non basta masticare di meccanica e di guida per apprezzarne sia i pregi sia i difetti. Fondamentale l'essere esibizionisti e non avere il timore di essere inquadrati da chiunque, appassionati e non. Perché vallo a spiegare che l'ala posteriore in carbonio non è solo un atto intimidatorio verso potenziali concorrenti, ma ha invece una funzione aerodinamica. E che il roll bar posteriore non è una dimenticanza della linea di montaggio, ma un'evidente richiamo alla pista. Liquidata la questione apparenza, si passa alla sostanza. Qui il numero di argomenti è nutrito. Dall'impiego di materiali come il carbonio, al sistema di iniezione ad acqua che tocca invece le corde del motore.