Prestazioni

Dicevamo della disponibilità di propulsori: in questo caso ci siamo affidati al moderno (è adottato sulle Peugeot solo da un paio d’anni) turbodiesel 1.5 plurivalvole BlueHDi da 130 cavalli, abbinato al cambio automatico EAT8 a 8 rapporti. Un propulsore con monoblocco e testata in lega leggera, con iniettori piezoelettrici alimentati a 2.000 bar e che, oltre a rispettare la normativa Euro6, dispone pure di filtro antiparticolato e sistema Stop&Start, ma soprattutto offre 300 Nm di coppia motrice, dimostrandosi più che adeguato (sia sulla carta che nella realtà stradale) a spingere i 1.310 kg della 2008. A questo proposito possiamo già citare, quindi, le prestazioni che abbiamo rilevato, a partire dai 9,69 secondi necessari per scattare da 0 a 100 km/h (contro i 9”3 dichiarati).

Chi è interessato a questa motorizzazione, però, guarderà soprattutto ai consumi: anche questi sono buoni, attestandosi mediamente sui 17,7 km/ litro. Attenti però a come usate l’acceleratore, perchè un piede un po’ troppo “pesante” in uisce più che in altre occasioni: anche a velocità costante, per esempio, la percorrenza per litro si abbassa repentinamente da ben 22,6 km a soli 15,0 km, ottenuti rispettivamente a 90 e a 130 km orari. Nella tabella dei rilevamenti troviamo in ne i 32,5 metri necessari per arrestarsi dai 100 km/h: un ottimo valore che certifica non solo l’impianto frenante, ma pure l’equilibrio generale della vettura.

Da quest’ultimo punto di vista, segnaliamo come le sospensioni siano state ulteriormente sviluppate e raffinate, risultando così piuttosto precise nella guida brillante ma soprattutto confortevoli.