Dà appuntamento a Goodwood, la nuova TVR. Il marchio di Trevor Wilkinson compie 70 anni nel 2017 e per celebrarli si ripresenta sulla scena con una sportivissima proposta che sceglie l'"altra" Goodwood per presentarsi in anteprima mondiale. Non l'imminente Festival della velocità (29 giugno-2 luglio), bensì il Goodwood Revival del prossimo 8 settembre. Storia e presente si mescoleranno sotto forma della novità TVR circondata dai modelli storici del marchio. 

Un teaser lascia intravedere appena un terminale di scarico laterale, apparentemente dietro le ruote anteriori, visto l'orientamento. E' l'unico particolare di stile ufficiale di un progetto che manterrà intatte le classiche proporzioni del marchio inglese, con un lungo cofano motore spiovente e forme sinuose. 

Il cuore sarà un V8 5 litri curato da Cosworth, abbinato alla piattaforma iStream di Gordon Murray Design. Un'idea di progettazione e produzione che punta sulla leggerezza e la modularità, tanto da aver presentato nel corso degli anni ben tre diverse soluzioni dalla medesima piattaforma, lo studio dell'ex progettista della McLaren F1. 

L'anteprima londinese della TVR

La massa complessiva sarà di 1.200 kg, per un rapporto peso potenza di 405 cavalli per tonnellata (cifre che dovrebbero restituire una potenza complessiva oltre i 485 cavalli). Numeri che varranno uno zero-cento inferiore ai 4" e una velocità massima di 320 km/h. I potenziali clienti, già proprietari di una TVR, hanno avuto modo di scoprire in anteprima il progetto. Cinquecento esemplari verranno realizzati in versione Launch Edition, con un prezzo inferiore ai 103 mila euro (90.000 sterline, al cambio attuale). Ordini che si chiuderanno a breve per riaprire dopo l'8 settembre.