La Scuderia Cameron Glickenhaus, fondata da Jim Glickenhaus, ha sempre avuto una grandissima influenza dal mondo Endurance. Ora ha pronta una sorpresa per gli appasionati. Infatti  ha diffuso sulla sua pagina Facebook il teaser di una nuova supercar. 

Ha chiesto ai fan come piacerebbe loro che fosse. Ma ha fatto trapelare anche qualche dato tecnico. Il bolide avrà telaio e corpo vettura in fibra di carbonio, garanzia di leggerezza assoluta. Il motore avrà una potenza di 650 cavalli. Gestisto da un cambio manuale a sei marce. Possibile anche una configurazione a tre posti, proprio come la ventura McLaren BP23, che nascerà da una filosofia simile.

Il design? Cameron Glickenhaus ha anticipato che è ispirata a un prototipo di inizio anni Novanta. Togliendo dalle candidate la Ferrari Modulo che questa scuderia ha rilevato da Pininfarina.

Si parla di una struttura ultraleggera, con corpo vettura e telaio in fibra di carbonio. Un motore da 650 cavalli, un costo attorno ai 400 mila dollari e un cambio manuale a sei rapporti con pedale della frizione. Si parla anche di tre posti, riportando quindi alla mente l’assetto della McLaren F1 e BP23.

Nel corso delle interazioni con i commenti degli utenti, la Cameron Glickenhaus ha spiegato che l’auto si ispira a un concept di oltre 25 anni fa. Senza rivelare quale sia questo prototipo, ma dicendo di avere il diritto di poter replicare quei concetti. Non dovrebbe comunque essere la Ferrari Modulo, che Glickenhaus ha acquistato da Pininfarina nel 2014.

I rapporti con l'Italia sono stretti, infatti la SCG 003, è stata costruita in Piemonte spinta da un Bmw V8 Twin Turbo da 800 cavalli.