BMW Z4, la terza generazione sarà svelata sul luogo del delitto. La scorsa estate al prestigioso concorso d’eleganza di Pebble Beach fu mostrata la concept. Stavolta sarà quella buona, il modello di serie, il giorno dovrebbe essere il 26 agosto.

BMW non ha rivelato il nomeannunciando che al concorsopresenterà in anteprima mondiale un nuovo modello. “Possiamo dire che questa nuova auto sarà un’addizione di grande emozione alla gamma Bmw”.

Z4 è fuori produzione dal 2016, gli indizi portano tutto verso il ritorno della roadster, ma stavolta con il tetto in tela.

Altro “incrocio” favorevole è l’imminente reveal definitivo di Toyota Supra, modello “cugino” della prossima Z4. Avranno la stessa base e saranno assemblare nello nello stabilimento austriaco di Magna Steyr.

Per il mercato americano, sono indiziate due versioni. Il quattro cilindri 2.0 litri turbo sDrive30i e la versione M Performance M40i. Dovrebbero arrivare sul mercato giusto in tempo nella primavera del 2019, con un przzo di partenza di circa 50.000 dollari. Previsto il differenziale a slittamento limitato a controllo elettronico. Il cambio dovrebbe essere lo ZF automatico a 8 marce. Eccellente, anche se il fascino di un manuale sulla roadster non avrebbe di certo guastato.