L'obiettivo è di quelli molto ambiziosi, forse troppo, anche per la civilissima Olanda. Liberarsi del tutto delle auto con motore termico entro il 2025. E' la data immaginata nella proposta di legge avanzata al Parlamento e approvata dalla camera bassa, la Tweede Kamer. Oltre, bando assoluto alla circolazione di auto alimentate a benzina o diesel, fossero anche assistite da un motore elettrico. La mobilità dovrà essere - nelle intenzioni - totalmente elettrica o alimentata a fuel cell.

A votare a favore della misura, nel primo passaggio parlamentare, sono stati i partiti dei Liberal Democratic D66, Partij van de Arbeid, i verdi di GroenLinks e ChristianUnie. Lo scetticismo, tuttavia, non manca all'interno delle stesse compagini che hanno supportato la proposta di legge, mentre secondo il ministro agli Affari economici Henk Kamp, la percentuale realisticamente immaginabile per la mobilità a zero emissioni nel 2015 è intorno a un 15% delle vendite di auto nuove. 

L'opposizione ha bollato come irrealistiche ed eccessivamente ambiziose le mire del provvedimento. Olanda la cui cultura green non è certo nuova e lo scorso dicembre è entrata a far parte della Zero-Emission Vehicle Alliance, gruppo di respiro internazionale che punta alla collaborazione tra governi nazionali e locali per accelerare l'adozione dei veicoli a zero emissioni. Oltre all'Olanda ne fanno parte Regno Unito, Norvegia e Germania tra gli stati nazionali, British Columbia, California, Connecticut, Maryland, Massachusetts, New York, Oregon, Quebec, Rhode Island e Vermont, tra i governi sub-nazionali negli USA e in Canada.

Tesla. volano le prenotazioni di Model 3