Porsche chiude col motore Diesel, almeno per ora. La produzione dei modelli con alimentazione a gasolio è stata sospesa. Qualche giorno fa è uscita l'ultima Macan S, spinta dal V6 Diesel di origine Audi

Finita un'epoca? Per ora Porsche ha deciso di fermare la produzione. A listino non ci saranno più modelli, anche se per nuova Cayenne era stato ventilato nel 2018 un modello a gasolio assieme a quello ibrido. Una delle ragioni sarebbe che adattare il V6 Diesel alle nuove regole di omologazione dello standard WLTP avrebbe comportato troppi investimenti per il powertrain. Costosi gli aggiornamenti: questo tipo di motorizzazione rappresenterebbe il 15% delle vendite Porsche nel mondo.

Non egemoni, ma nemmeno risibili. Se è vero che Oliver Blume, Ceo Porsche, ha riconosciuto che il Diesel è in ogni modo importante per i numeri di Cayenne in Europa. Per il momento in ogni modo ha vinto la linea verde. Forte anche di cifre importanti. Le Panamera ibride rappresentano il 60% delle vendite della quattro porte. E anche Cayenne avrà un boost quando avrà a disposizione il powertrain green. Di Macan non si sa ancora nulla con questa propulsione, ma nel 2019 con l'arrivo della 100% elettrica Mission E la febbre crescerà ancora.