Renault Twingo GT, ecco la piccola peste urbana: un "novecento" da 110 cavalli a trazione posteriore.

Il pedigree è certificato. Fedele alla gamma, rientra nella tradizione delle GT progettate da Renault Sport. E' spinta dal TCe turbo da 898 cc, posizionato tra le ruote posteriori il motore a tre cilindri è inclinato a 49 gradi e capace di sviluppare fino a 110 cavalli e 170 Nm di coppia.

La presa d’aria sul parafango posteriore sinistro permette  una diminuzione del 12% della temperatura dell’aria in ingresso nel turbocompressore. Coniugata a una condotta di sezione superiore permette anche un aumento della portata d’aria al motore del 23%. Aria fondamentale per migliorare l'efficienza.

Il telaio beneficia dell'utilizzo con nuove sospensioni e si un intervento sulle tarature del controllo elettronico della traiettoria ESP e dello sterzo a demoltiplicazione variabile: l'altezza da terra è ribassata di 20 mm. Il design è ispirato alla concept-car Twin’Run: la piccola GT presenta cerchi da 17’’ e doppio terminale di scarico.

Brio. Accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di dieci secondi, ripresa 80-120 km/h in meno di nove secondi e velocità massima di 182 km/h Numeri molto interessanti, grazie a un ottimo rapporto peso/potenza di 8,5 kg/cv. Farà divertire, non v'è dubbio, chi ama le piccole pepatissime. La nuova GT sarà una delle protagoniste del Motor Show 2016, dal 3 all'11 dicembre, a BolognaFiere.