GSSi è errore ortografico, non di concetto. Opel Corsa GSi la sportività con la sigla giusta, un revival che prosegue, dopo Insignia. Aveva già anticipato quale look avrebbe riportato in scena, più vicino al top di gamma OPC, adesso, da Russelsheim raccontano anche del motore, di come, le velleità di utilitaria veloce, verranno supportate. E qui rientra la “S in più”, giacché il motore turbo benzina 1.4 litri è l'unità sfoggiata su Corsa S Coupé, accreditata di 150 cavalli e 220 Nm di coppia motrice, sviluppata tra i 3.000 e 4.500 giri/min.

Sceglie di mantenere invariato il gap tra le “normali” sportive e la specializzata OPC, a quota 207 cavalli, Opel. Il temperamento della cavalleria (nota) si sposa con un cambio dai rapporti accorciati, sei marce manuale che, in uno spunto perfetto, asseconda nel centrare uno zero-cento in 8”9 mentre, in ripresa, servono 9”9 in quinta marcia per passare da 80 a 120 km/h. Capitolo prestazioni che racconta anche dei 207 km/h di velocità massima. Adeguati.

Il telaio OPC si traduce in ammortizzatori a smorzamento variabile, FSD Koni, taratura più rigida che trova nei cerchi da 18 pollici (optional) il completamento ideale, offerti con gommatura 215/40. A richiesta saranno anche i sedili sportivi Recaro, di serie le pinze freno rosse, i particolari effetto carbonio all'esterno e a bordo.