Da decenni il pick-up è il re incontrastato delle vendite di vetture negli USA. Ma l’impero gradualmente si sta espandendo in tutto il mondo.

Volkswagen, che nell’America Latina ha molti mercati importanti, batte un ferro caldissimo. Al Salone di San Paolo, che si svolgerà dal prossimo 6 novembre, VW presenterà il concept di un nuovo pick-up, definito come “pioneering”, ovvero portatore di nuove soluzioni.

Un prototipo prossimo alla produzione in serie, che inizialmente sarà venduto in Brasile, ma in futuro potrebbe diventare un prodotto mondiale.

Si tratta di un mezzo a trazione integrale, più compatto del grande Amarok, che è lungo 5,2 metri. Realizzato con una sfruttando le economie di scala. Il nuovo pick-up infatti adotterà la piattaforma modulare MQB, quella di Golf e Tiguan, per intendersi.

Il bozzetto del modello presentato si avvicina molto al modello che andrà in produzione adottando le motorizzazioni più classiche di Volkswagen.