Quadrifoglio Alfa Romeo Racing sarà al Salone di Ginevra con la serie specialissima, nelle versioni supersportive di Giulia e Stelvio. Tutte sono spinte da quel capolavoro che è il V6 biturbo di 2.9 litri di origine Ferrari, che omaggiano la C38 del Biscione e che gareggerà nel mondiale 2019 di Formula Uno.

Il top di gamma del Biscione per omaggiare le monoposto di Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen. La livrea è chiaramente ispirata a quella dei bolidi di F1. I dettagli al top non mancano, come il volante in pelle a Alcantara con inserti in carbonio e i sedili ultraleggeri con guscio di carbonio marcato Sparco.

Ginevra 2019: Alfa Romeo Giulietta Veloce

Immancabile il badge celebrativo. Ma soprattutto lo scatenato sei cilindri da 600 Nm di coppia è stato incattivito da uno scarico in titanio dello specialista Akrapovic, che ha permesso di alzare la potenza oltre i 510 cavalli originali.

Ginevra 2019: Alfa Romeo Stelvio Ti

Del pacchetto fanno parte anche Adaptive Cruise Control, infotainment Alfa Connect 3D con radio Dab, impianto audio Harman Kardonfreni e soprattutto freni carbo-ceramici con pinze rosse. Giulia Quadrifoglio Alfa Romeo Racing dispone di tetto in carbonio e cerchi da 19 pollici. Mentre Stelvio Quadrifoglio Alfa Romeo Racing di cerchi da 20”.