Waymo, l'impresa di Google focalizzata alla guida autonoma, avrà in Jaguar I-Pace la sua premium self drive, o driverless se preferite, car.

In seguito all'alleanza con FCA con le Chrysler Pacific, Waymo raddoppia, puntando sul SUV sportivo inglese come portabandiera al Salone di New York. I-Pace con la livrea speciale sarà esposta davanti a quella di serie. I collaudi su strada inizieranno nei prossimi mesi. Si tratta di un progetto su larga scala che coinvolgerà “fino a 20.000” crossover elettrici. Tutto questo in due anni di produzione, con modelli “disponibili per gli utenti dei servizi Waymo senza conducente, che presentano un potenziale di un milione di corse al giorno”.

Nonostante l’incidente mortale dove è stato coinvolto un veicolo di Uber, la corsa, tutt’altro che facile e scontata, per la guida autonoma procede. Waymo entro il 2018 ha dichiarato che lancerà il primo servizio di trasporto autonomo del mondo, mettendo a disposizione del pubblico un'app per richiedere un veicolo.

Ovviamente la I-Pace esposta al NY Auto Show oltre alla livrea sarà dotata dei sensori sul muso e sul tetto tipici delle auto driverless. Come scritto precedentemente i servizi Waymo con le crossover premium I-Pace inizieranno nel 2020.