Benzina, diesel e, adesso, anche bifuel a gpl. Opel Crossland X amplia l'offerta delle motorizzazioni disponibili introducendo il GPL Tech di fabbrica, bombola del gas che prende il posto della ruota di scorta, lasciando invariato lo spazio utile per i bagagli, pari a 520 litri sul crossover tedesco. La trasformazione bivalente è operata sul propulsore benzina aspirato 1,2 litri, 81 cavalli e 118 Nm di coppia per muoversi assicurandosi anzitutto un consistente risparmio sulla spesa carburante. L'unità tre cilindri adotta valvole, sedi e anelli rinforzati.

I consumi dichiarati da Opel nel ciclo urbano, secondo misurazione NEDC, sono di 6,8 litri/100 km nel funzionamento a benzina, di 8,4 litri/100 km nella marcia a gpl. Una delle innovazioni presenti su Crossland X GPL Tech è la presenza di una multivalvola elettronica, con un sensore ottico posto all'interno del serbatoio, in grado di assicurare una misurazione più precisa dei livelli di gas residuo a bombola (36 litri di capacità) quasi vuota.

Opel Crossland X, primo contatto su strada

L'autonomia di marcia complessiva può arrivare a 1.300 km, stando ai consumi rilevati nel ciclo NEDC. Il funzionamento a gas o a benzina è indicato dalla presenza di un led nella strumentazione. Crossland X va a listino in allestimento Edition a 19.950 euro, si parte da 21.450 euro in allestimento Innovation.

LA GAMMA OPEL E IL LISTINO PREZZI