È la proposta di tuning ufficiale, una gamma di accessori Renault Sport che pensa agli aficionados dei cordoli e della domenica in pista. Soluzioni mirate, inizialmente per la Clio RS terza e quarta serie, per Megane RS di penultima generazione, aspettando che arrivi la gamma di soluzioni anche per l’ultima nata. Renault sviluppa una linea di componenti RS Performance omologati esclusivamente per l’uso in pista, mirati a incrementare le prestazioni dei progetti più sportivi sviluppati dalla casa della losanga.

Così, con 2.000 euro si può vestire la propria Clio RS del kit carrozzeria (solo 250 esemplari) ispirato alla RS16 concept: archi passaruota allargati, nuove minigonne, profilo aggiuntivo sul labbro del paraurti, grafiche dedicate. Stile da completare con l’ala posteriore Clio Cup, un regalo da 1.250 euro, per non passare inosservati.

Nuova Clio, a tutto turbo verso il 2019

La sostanza sta negli interventi meccanici, dalle sospensioni sviluppate con tarature da pista, prodotte da Bilstein (1.200 euro il set) all’intercooler in grado di ridurre la temperatura tra i 15 e i 20° C in meno rispetto al componente stradale di serie. Sullo store online di Renault Sport non mancano le attenzioni da dedicare alla propria sportivetta, inclusa una barra duomi specifica, sedile in carbonio, cerchi modello Turini, scarico completo sportivo, fino al dettaglio da grammo-maniaci disposti a sborsare 1.800 euro: il cofano motore in fibra di carbonio, 6.800 grammi di leggerezza contro i 12,6 kg del componente di serie. Anche l’impianto frenante potrà essere potenziato, una delle aree più sotto stress nell’impiego in pista delle auto stradali.

Il pacchetto del buon pilota della domenica potrà completarsi con altri accessori da impiegare ai box, contrapposti alla gamma di soluzioni più spiccatamente “racing” e mirate a incrementare le prestazioni.