Dopo Milano, anche Roma usufruirà del servizio di ricarica “a domicilio” per auto elettriche offerto dalla start-up italiana E-GAP. Il progetto  è stato presentato alla presenza della Sindaca, Virginia Raggi, dell’assessore capitolino alla moblità Linda Meleo e di Eugenio De Blasio e Francesco De Meo, rispettivamente presidente e direttore marketing di E-GAP.

E-GAP, funzionalità e costi del servizio

E-GAP è un innovativo servizio di ricarica che, con l’utilizzo di mezzi attrezzati, è in grado di fornire energia sul posto ai veicoli elettrici in situazioni di stallo dovute all’esaurimento delle batterie oppure nel caso si trovino in zone sprovviste di colonnine di ricarica. Per accedere al servizio è necessario scaricare, gratuitamente, l’applicazione di E-GAP su smartphone e tablet e prenotare la ricarica fornendo la propria posizione tramite la geolocalizzazione. 

Monopattini elettrici su strada: arriva lo sharing Lime a Roma

L’utente può anche selezionare il luogo dove la ricarica può essere erogata, diverso da quello dove si è geolocalizzati. Qualora poi il veicolo che necessita di ricarica si trova in un punto difficilmente raggiungibile dai mezzi E-GAP, si provvederà a una ricarica in emergenza trasportabile a mano in grado di fornire all’auto, l’energia sufficiente per farla spostare e procedere così al completamento dell’operazione.

Il costo del servizio fornito da E-GAP varia dai 15 euro per una ricarica completa prenotata con 24 ore di anticipo, fino ai 30 euro per quelle effettuate in situazioni di emergenza. Al momento, a Roma, E-GAP è disponibile nelle seguenti aree: la zona all’interno delle Mura Aureliane, Vigna Clara,  Fleming, Prati, Foro Italico, Parioli, Trieste e il quartiere Africano.

Roma Tre e Sharengo, accordo per mobilità elettrica

E-GAP a Roma, le dichiarazioni di Raggi, De Meo e Meleo

"La mobilità elettrica va sostenuta e promossa. Per questo siamo felici di accogliere nella nostra città un servizio come quello fornito da E-GAP - ha dichiarato la sindaca di Roma, Virginia Raggi -  L’attività di questo nuovo operatore si affianca alle misure già messe in campo da Roma Capitale per favorire l’utilizzo dei veicoli elettrici e risponde alla crescente domanda di mobilità a impatto zero nella nostra città."

Auto elettriche: in Vaticano installati 12 punti di ricarica

"Roma ha dimostrato di saper cogliere l’opportunità di promuovere la mobilità sostenibile attraverso veicoli elettrici - commenta Francesco De Meo, Direttore Marketing di E-GAP - Per E-GAP si apre una nuova sfida, in linea con il nostro piano industriale e che nei prossimi mesi si estenderà anche oltre confine in città come Parigi e Berlino. I cittadini romani stanno mostrando una crescente sensibilità all’utilizzo di veicoli elettrici, ed è per questo che vogliamo incoraggiarli ad usare mezzi elettrici, mettendo a disposizione il nostro servizio che sarà complementare alle classiche colonnine di ricarica."

"Incentivare l’uso dei veicoli elettrici è una delle nostre priorità in materia di mobilità sostenibile - spiega l'assessore alla Mobilità, Linda Meleo - Con il servizio di ricarica mobile di E-GAP chi possiede un’auto elettrica avrà a disposizione uno strumento in più per utilizzarla in tutta tranquillità sulle strade della Capitale. Il nostro auspicio è che presto il servizio possa essere esteso a tutta la città."