Contenere i consumi: strada giusta al volante e accortezze 

Contenere i consumi: strada giusta al volante e accortezze 

Risparimare carburante passa anche dallo scegliere la strada giusta. In questo caso, ecco come le app di navigazione ci possono aiutare

di Redazione

2 dicembre 2022

Quante volte è capitato, di fronte a un ingorgo o una qualsiasi deviazione sul tuo percorso, di esclamare “Ah, se l’avessi saputo prima…”. Ogni rallentamento, ogni cambio di tragitto , infatti, pesano sia in termini di perdita di tempo, sia sul portafoglio perché i fastidiosi stop&go influiscono negativamente sui consumi.

Ed è tanto più in questo contesto di crisi energetica, che va presa ogni accortezza per giocare d’anticipo sugli imprevisti e per rendere il più efficiente possibile il proprio stile di guida: consumare tutti meno risorse nell’ottica  della salvaguardia del pianeta passa anche dalle azioni quotidiane. In questo caso ci aiuta la tecnologia con applicazioni di navigazione per smartphone come Waze.

Il programma, sviluppato da una start-up israeliana e acquistato da Google nel 2013, è gratuito e disponibile per le piattaforme iOS e Android. Il punto di forza dell’App Waze è il coinvolgimento degli utenti, chiamati a segnalare ingorghi, blocchi del traffico, autovelox o deviazioni, in modo da condividere sulla piattaforma informazioni utili e in tempo reale. Tecnologia e socialità, insomma, unite per battere il traffico.

Ma c’è di più. Tra le funzionalità di Waze, in continuo aggiornamento, non c’è solo la possibilità di segnalare gli imprevisti su strada, ma anche continui aggiornamenti sul prezzo del carburante. Un ulteriore strumento per pianificare il proprio tragitto, da A a B, in modo da renderlo il più efficiente possibile e trovando, magari, una stazione a marchio Esso lungo il cammino.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese