BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé a Villa d'Este

BMW Pininfarina Gran Lusso

di Redazione

25 maggio 2013

Con la  BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé le due aziende presentano al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2013 il primo risultato della loro cooperazione. Questo esemplare unico è l’interpretazione esclusiva di una lussuosa Coupé BMW vista dagli occhi di Pininfarina. I team di design hanno creato in stretta collaborazione una nuova forte personalità nella classe delle auto di lusso: una tipica BMW caratterizzata dal raffinato stile Pininfarina. “Siamo molto orgogliosi di questa concept car”, dichiara il Presidente Paolo Pininfarina, “perché rappresenta al meglio i valori estetici che hanno sempre ispirato Pininfarina: la purezza delle linee, l’armonia delle forme, l’equilibrio. La vettura conferma la nostra missione di designer globali e costruttori di vetture esclusive di alta qualità realizzate grazie a competenze artigianali uniche, maturate in oltre 80 anni di attività Inoltre, siamo davvero lieti di lavorare con un marchio prestigioso come BMW”. La BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé apre una nuova dimensione ai parametri di esclusività BMW. Le ampie superfici e i volumi ben scanditi delineano un corpo vettura elegante; le tipiche proporzioni BMW – passo lungo, cofano motore allungato e abitacolo arretrato – conferiscono alla BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé, già da ferma, una grinta straordinariamente dinamica. Al tempo stesso la vettura irradia equilibrio ed armonia: elementi identitari BMW come tecnologia, dinamismo e precisione si integrano con l’arte artigianale Pininfarina dando luogo ad un’esperienza globale fuori del comune. «La BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé è di straordinario impatto. La vettura esprime tipici valori BMW come il lusso e una presenza pura in una forma molto elegante», dichiara Adrian van Hooydonk, responsabile Design del Gruppo BMW. «Apprezzo molto la nitida essenzialità e precisione del design Pininfarina: le sue esigenze di qualità per il risultato finale sono ad alto livello come le nostre e, in una vettura come questa, la sua filosofia stilistica completa perfettamente il DNA del design BMW». Il largo frontale della BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé evidenzia la presenza poderosa delle ruote irradiando grinta e dinamismo. La caratteristica calandra «a doppio rene» e i proiettori dallo sguardo concentrato, con accenno stilistico al tema dei doppi fari, rivelano subito l’appartenenza alla famiglia BMW. Al tempo stesso gli elementi identitari Pininfarina, interpretati con raffinatezza italiana, conferiscono al frontale un tocco particolare. Tipicamente BMW è la calandra «a doppio rene» come elemento stilistico centrale del frontale, a cui si relazionano tutte le linee e le superfici e che simboleggia il collegamento con il motore, il cuore della vettura. Le sue dimensioni comunicano visivamente la potenza del gruppo V12 operante dietro di essa. La calandra è inclinata nel senso di marcia, citando il tipico «shark nose» BMW che rende ancora più dinamico il frontale, specialmente di profilo. Da vicino si scopre più direttamente l’accurato lavoro di dettaglio: la parte anteriore della calandra bipartita è realizzata in alluminio serico-opaco; dietro di essa un elemento di uguale formato in nero lucido crea profondità ottica e un avvincente contrasto di materiali. La concezione esclusiva dei colori e dei materiali è una delle caratteristiche prestigiose della BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé, di cui riflette la natura unica. L’elevata percentuale della lavorazione a mano rende ancora più pregiato l’abitacolo. La pelle finissima e il legno di kauri antico di oltre 48.000 anni conferiscono un’atmosfera speciale all’interno della BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé. La selleria in pelle pregiata della manifattura «Foglizzo», realizzata nei colori nero e marrone tabacco chiaro, crea un ambiente caldo ed esclusivo. Accenti metallici in nero cromato fanno da contrappunto tecnologico ai materiali naturali utilizzati su ampie superfici. Tutti gli elementi in legno dell’abitacolo provengono da un unico pezzo di kauri scelto dall’esperto italiano «Riva 1920» in esclusiva per la BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé. Il legno di kauri presenta una venatura unica e cambia colore dall’oro al rosso e al marrone a seconda dell’incidenza della luce e dell’angolo visuale. Solo molato ed oliato, insieme alle superfici esclusive in pelle questo materiale irradia un calore e una naturalezza particolari. Il kauri, proveniente dalla Nuova Zelanda, è tra i tipi di legno più rari al mondo. La sua particolarità: gli alberi di kauri caduti naturalmente si conservano per millenni in terreni paludosi e, una volta recuperati dalle aree palustri fossili, si lasciano lavorare come legno fresco. Il rivestimento interno del padiglione, realizzato in finissima lana vergine italiana con marcato disegno a quadri «Principe di Galles» grigio, crea un contrasto incisivo con i materiali classici delle portiere e della plancia. I sedili in pelle marrone riprendono il motivo del tessuto in un bordino perimetrale. Luce supplementare penetra nell’abitacolo attraverso un’apertura longitudinale del padiglione, che è anche illuminato da luci bianche a LED. Nel vano piedi una morbida moquette a pelo alto grigio scuro assicura una sobria atmosfera di benessere. Un ulteriore dettaglio dell’abitacolo sono i montanti centrali liberi, la cui costruzione filigranata consente una vista esterna con finestrini dalla superficie omogenea e portiere senza cornici dal look molto snello. Francesco Forni

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi