Ferrari 488 Spider best convertible car of the year. Attraverso il voto online, i lettori del periodico automobilistico svizzero Auto Illustrierte hanno eletto la Ferrari 488 Spider “Best convertible car of the year” per il 2016. La vettura della Casa di Maranello ha superato la concorrenza nella categoria riservata alle vetture sportive stradali convertibili.

La Ferrari 488 Spider rappresenta l’ultimo capitolo nella storia di Maranello in tema di vetture sportive scoperte a motore V8, una storia inaugurata dalla versione convertibile della 308 GTB, l’immortale 308 GTS, e che con la 488 ha introdotto un nuovo concetto di vettura scoperta, con una progettazione curata da zero, che non deriva dall’auto di riferimento.

Il motore sovralimentato, introdotto proprio con la GTB, oltre ad avere una potenza devastante (670 cv) e praticamente sempre disponibile, che garantisce prestazioni inesauribili, ha anche una docilità straordinaria che si abbina meravigliosamente al concetto di spider, un’auto che deve essere godibile anche quando si va a spasso. La coppia massima di 760 Nm è disponibile già intorno ai 3 mila giri, quando sulla 458 aspirata lo era a 6 mila, e questo, su strada, in abbinamento allasostanziale assenza di turbolag e al cambio a doppia frizione che sa essere delicato o violento secondo il tipo d’uso, rende la spider piacevolissima e rilassante quando si viaggia col gomito fuori dal finestrino.

Ferrari 488 spider sulle strade dell’Emilia Romagna

Jean-Philippe Leloup, direttore di Ferrari Central and East Europe ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di aver conquistato questo premio con un modello che ben rappresenta il massimo dell’eccellenza italiana e fornisce un’ulteriore prova delle capacità degli ingegneri che lavorano a Maranello. Avere la consapevolezza che la 488 Spider ha raccolto l’approvazione di così tanti appassionati svizzeri ci riempie di soddisfazione”.