Il debutto sul mercato lo farà a breve, il prossimo maggio, ma Fiat Fullback si è già cambiato d'abito, vestendo una livrea speciale, creata specificamente per il mondiale di motocross MxGP 2016, del quale Fiat Professionale è partner. Esordio al Gran Premio d'Olanda, con un look pensato da Garage Italia Customs, impegnato a ripensare la grafica del pick-up, proposto in tre diverse varianti di carrozzeria: cabina singola, cabina estesa e doppia cabina. Ciascuna, ovviamente, con ingombri differenti, così da spaziare tra i 5 metri e 15 centimetri di lunghezza del Fullback cabina singola e i 5 metri e 22 del doppia cabina. Molto diverse sono anche le dimensioni del cassone posteriore, 2 metri e 26 per chi predilige avere più spazio per il carico e accontentarsi della cabina singola, 1 metro e 52 centimetri per quanti voglio il comfort della doppia cabina.

Fullback firmato Garate Italia Customs si presenta con cabina estesa, carrozzeria con sfumature di grigio e ampie "chiazze" di nero sul frontale, mentre il posteriore inverte l'accostamento. Tinta scura anche per i cerhi, le pedane sottoporta, i tubolari nel cassone e la griglia sul paraurti anteriore. Non potevano mancare i loghi MxGP e quelli della divisione Fiat Professional.

Sotto al cofano resta il motore turbodiesel 2.4 litri, in alluminio, capace di 180 cavalli e abbinato a un cambio manuale 6 marce, chiaramente con la trazione integrale a mordere il terreno. Insieme a Fiat Fullback, in Olanda erano presenti anche due allestimenti speciali di Fiat Ducato, una variante Officina mobile, sviluppata sulla base di Ducato XL con tetto super alto, caratterizzato da modifiche Mopar Express Care per consentire un'assistenza completa in mobilità, e un Ducato 4x4 Expedition.

Quest'ultimo, in versione passo lungo e sbalzo extra, con tetto alto. Comune a entrambe le versioni di Ducato è il motore 2.3 litri Multijet II 150 cavalli.