Vision Mercedes-Maybach 6: futuro in salsa rétro

Vision Mercedes-Maybach 6: futuro in salsa rétro

750 CV erogati da quattro motori elettrici, batterie a pavimento, autonomia di 500 km e soluzioni tecniche fantascientifiche...

di Riccardo Piergentili

19 agosto 2016

Ogni agosto gli appassionati di auto d’epoca convergono su Pebble Beach, in California, dove, durante il Monterey Auto Week, si svolge un concorso di bellezza speciale, il luogo ideale per mostrare la Vision Mercedes-Maybach 6, un auto di lusso “2 + 2” decisamente particolare. 

Vision Mercedes-Maybach 6: futuro in salsa rétro

Vision Mercedes-Maybach 6: futuro in salsa rétro

750 CV erogati da quattro motori elettrici, batterie a pavimento, autonomia di 500 km e soluzioni tecniche fantascientifiche...

Guarda la gallery

750 CV, 500 KM DI AUTONOMIA - La Vision Mercedes-Maybach 6 misura quasi sei metri di lunghezza ed è spinta da quattro motori elettrici sincroni a magneti permanenti (la trazione è 4 x 4), in grado di erogare ben 550 kW (750 CV) e alimentati da una batteria a pavimento dalla capacità di circa 80 kWh. L’autonomia è di oltre 500 chilometri secondo il NEDC (oltre 200 miglia in base alla EPA). Le prestazioni sono da vettura sportiva: accelerazione da 0-100 km/h in meno di quattro secondi, velocità massima autolimitata a 250 km/h.

EXTRA RICARICA, ANCHE WIRELESS - In caso di necessità di una maggiore autonomia, è possibile aggiungere un extra di 100 chilometri in soli cinque minuti, con la funzione di carica rapida. La batteria può essere caricata sia tramite una connessione via cavo, a una stazione di ricarica pubblica o una presa domestica convenzionale, o in modalità wireless, tramite un campo elettromagnetico.

ALI DI GABBIANO E UN PO’ DI FANTASCIENZA - I cerchi sono da 24 pollici, le porte ad ali di gabbiano, un elemento di design distintivo delle Mercedes più costose. Inoltre il parabrezza anteriore funge da schermo trasparente: i dati di guida e le informazioni del navigatore satellitare, che si può gestire con i movimenti delle mani, sono così mostrati su uno schermo da cinema! L’elettronica di bordo, attraverso dei sensori, monitora anche le funzioni vitali di conducente e passeggeri, modificando la temperatura dei sedili e/o attivando la funzione massaggio automaticamente. C’è anche una funzione che cambia la luce all’interno dell’abitacolo a seconda dei colori del vestito utilizzato, rilevati da appositi sensori!

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi