In Francia non si scappa dagli autovelox. Anche durante il Tour de France. La fiscalità del Codice della Strada e delle autorità transalpine è cosa piuttosto nota ai viaggiatori, per cui non c’è da stupirsi se anche durante l’ultima tappa del Tour de France 2019, che ha portato i ciclisti da Rambouillet a Parigi, non c’è stato spazio per alcuno sconto.

Autovelox: un decreto per l'uso corretto e trasparente

Multe prima del traguardo

Nel video che vi mostriamo qui sotto in un viale alla periferia di Parigi e a tappa conclusa, sfrecciano le 16 ammiraglie dei vari team che hanno partecipato alla competizione ciclistica. Ebbene, sul totale delle auto che viaggiavano, ben 14 sono state fotografate da un autovelox posto sulla strada. Eppure la Gendarmerie francese aveva avvisato i team, durante lo svolgimento della gara, di far rispettare alle proprie ammiraglie i limiti di velocità. Erano stati avvisati, in Francia non si scherza.