Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Lavare l’auto in zona rossa: divieti e possibili soluzioni

Lavare l’auto in zona rossa: divieti e possibili soluzioni

Gli autolavaggi sono aperti, ma solo per alcune categorie di lavoratori, mentre il resto deve stare attento a non incorrere in sanzioni

di Redazione

18 marzo

Arancione e rosso, sono queste le tinte che colorano l’Italia di metà marzo 2021 (con l’unica eccezione bianca rappresentata dalla Sardegna). Nelle zone rosse, quelle con le restrizioni più rigide, uno dei divieti che in molti non prendono in considerazione è andare a lavare la propria auto. Sono pochi, infatti, quelli che sanno che è al momento vietato: tutti gli altri sono convinti di potersi spostare liberamente per recarsi all’autolavaggio e incorrono, per questo, in sanzioni. Eppure gli autolavaggi sono aperti, dove sta l’errore?

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il nostro listino

Le eccezioni al divieto

Gli autolavaggi possono restare aperti perché, come spiegato nell’ultimo Dpcm, sono considerati attività produttive “necessarie a garantire un servizio di assistenza a chi deve spostarsi per lavoro o altre necessità e identificati dal Codice Ateco 45.20.91. Allo stesso tempo, in zona rossa, andare a lavare l’auto non rientra le motivazioni necessarie che consentono uno spostamento. Ci sono delle eccezioni, naturalmente: per i tassisti, i conducenti di vetture a noleggio e tutte le categorie che con le auto ci lavorano possono recarsi all’autovalaggio. Il resto, invece, rischia una multa di 400 euro (280 euro se pagata entro cinque giorni).

Per chi volesse lavare l’auto da sé, in strada, non va tanto meglio. A stabilirlo è il Codice della Strada secondo il quale, all’articolo 15, il lavaggio dei veicoli sulla strada o in zone private con acqua e saponi è vietato. Il motivo? Produce lo scarico di sostanze inquinanti nel terreno. Una soluzione, dunque, potrebbe essere il lavaggio a secco. Ci sono tanti prodotti in commercio, facilmente reperibili e a prezzi accessibili, che permettono di pulire la propria auto senza incorrere n sanzioni. Un’operazione che richiede magari più tempo del lavaggio tradizionale, ma attualmente molto utile. Cosa serve? Un panno in microfibra e il prodotto scelto. Discorso analogo per l’abitacolo, che può essere curato e pulito con appositi kit per gli interni dell’auto.

Lavaggio Auto, le app per prenotare il servizio a domicilio

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi