Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Aumento prezzo carburanti: benzina e gasolio mai così cari da oltre un anno

Aumento prezzo carburanti: benzina e gasolio mai così cari da oltre un anno

Il prezzo di benzina e gasolio ha raggiunto i massimi dall'inizio dell scorso anno, prima della pandemia: un pieno costa 7 euro in più rispetto a gennaio

di Redazione

11 maggio

I prezzi del carburante continuano a salire, raggiungendo i massimi da inizio 2020. In questi giorni il costo medio di benzina e gasolio è aumentato raggiungendo i numeri del periodo pre pandemico. A spingere questo rialzo è soprattutto la quotazione del greggio, che sta spingendo verso l'alto il prezzo alla pompa. L'Unione Nazionale dei Consumatori denuncia un aumento del costo per il pieno di circa il 10% dall'inizio del 2020. Una situazione negativa per gli automobilisti, specie in vista delle graduali riaperture che renderanno sempre più necessario l'uso dell'auto.

Covid, gli italiani preferiscono sempre l'auto rispetto ai mezzi pubblici

Benzina e gasolio, prezzi record

Secondo i dati del Mise relativi alla settimana dal 3 al 9 maggio, la benzina ha raggiunto un prezzo medio di 1,588 euro a litro, mentre il gasolio si è attestato a quota 1,447. Era da gennaio e febbraio 2020 che i due carburanti non raggiungevano un costo alla pompa così alto. In particolare, come rileva l'Unione Nazionale dei Consumatori, l'aumento maggiore c'è stato dall'inizio del 2021. Rispetto alla rilevazione del 4 gennaio, il costo per un pieno di 50 litri di benzina è cresciuto di 7,32 euro, per il gasolio di 6,41, con un rincaro rispettivamente del 10,2 e del 9,7%.

In media, ciascun automobilista spenderà nell'anno 176 euro in più per la benzina o 154 per il gasolio. Una stangata per gli italiani, che rischia di pesare ancora di più alla vigilia della bella stagione e delle progressive riaperture post Covid.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi