Animali in auto col caldo, come fare

Animali in auto col caldo, come fare

Non lasciateli mai chiusi dentro, anche all'ombra durante l'estate

di Francesco Forni

8 luglio 2021

Prima di tutto un consiglio che dovrebbe valere come una regola. Non lasciate gli animali, cani e gatti soprattutto, in auto d'estate, neanche all'ombra, nemmeno per pochi minuti.

Portateli sempre con voi. Dentro non sono al sicuro, pure se i finestrini sono aperti, perché rallentano il riscaldamento si solo qualche minuto. Vale anche quando le temperature sono sotto ai 35 gradi e persino se la vettura è parcheggiata all'ombra.

Anche se ovviamente col sole è peggio: dentro l'abitacolo, con una temperatura esterna di 22 gradi, si arriva a quasi 50 gradi in meno di un'ora.

In vacanza quando si porta l'amico a quattro zampe, bisogna prestare l'attenzione di sempre. Rispettando il codice della strada che nell'articolo 169 comma 6 CdS, aggiornato a fine giugno, che fissa il numero.

Al massimo un animale un abitacolo. “E' vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida”. Un cane o un gatto possono stare, ma non debbono disturbare il guidatore. Quindi non dovrebbe essere libero e non deve stare in braccio, per evitare imprevisti. Anche a rischio dello stesso animale.

Ci sono alternative, recita l'articolo.“E consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri”.

Il mancato rispetto dell'articolo 169 comma 6 porta a multe da 87 a 345 euro con il taglio di 1 punto dalla patente. Nel caso invece di installazione di barriere divisorie non autorizzate dalla Motorizzazione, la sanzione varia da 431 a 1.734 euro. Più sicuro e meno salato rispettare la norma.

Consigli pratici

L'aria condizionata va usata con parsimonia. Gli sbalzi termici fanno male come i colpi di calore. Meglio lasciare un filo d'aria entrare dal finestrino, per tenere equilibrata la temperatura.

Sempre per il caldo, ovviamente serve acqua da bere ed eventualmente anche un asciugamano da bagnare per portare sollievo e prevenire colpi di calore.

Altra dritta: anche al cane o al gatto il rodaggio può servire. Non sottoponeteli subito a una maratona di ore, meglio abituarli per gradi. Necessarie anche le soste, per eventuali bisogni o semplice sgranchimento.

Anche la guida deve essere fluida, per evitare il mal d'auto, che può provocare vomito soprattutto ai cuccioli. Ci sono farmaci specifici, da utilizzare prima del viaggio.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi