Alfa Romeo "6C Villa d'Este", omaggio alla 6C 2500 SS del 1949

Alfa Romeo "6C Villa d'Este", omaggio alla 6C 2500 SS del 1949

Nel 1949 l'Alfa Romeo 6C 2500 SS vinceva il concorso d'eleganza di Villa d'Este. oggi il Biscione la celebra con una Stelvio in edizione limitata

di Lorenzo Lucidi

8 settembre 2021

Alfa Romeo rende omaggio al proprio glorioso passato, ispirandosi a uno dei modelli più eleganti e iconici mai realizzato dal brand, la 6C 2500 SS. Una vettura che, nel 1949, legò per sempre il proprio nome a quello di Villa d'Este, sede dello storico concorso d'eleganza che vide la 6C trionfare. Oggi quell'eredità viene raccolta dal Suv Stelvio, proposto dal Biscione in una inedita versione speciale denominata proprio “6C Villa d'Este”. A contraddistinguerla una serie di dettagli ispirati al modello del '49. Prevista in tiratura limitatissima, solo 85 esemplari saranno destinati all'Italia.

Alfa Romeo Stelvio "6C Villa d'Este", omaggio al passato

Alfa Romeo Stelvio "6C Villa d'Este", omaggio al passato

Alfa Romeo ha realizzato una versione speciale in edizione limitata (85 esemplari per l'Italia) della Stelvio, ispirata alla 6C vincitrice a Villa d'Este nel 1949

Guarda la gallery

L'Alfa Romeo che vinse a Villa d'Este

Quello di Villa d'Este è un nome ben noto agli appassionati d'auto. Sin dal 1929, infatti, in occasione del concorso d'eleganza sul Lago di Como, vengono assegnati premi alle vetture più belle e uniche. Un riconoscimento che, nel 1949, ottenne anche l'Alfa Romeo con la 6C 2500 SS, da lì venne soprannominata proprio “Villa d'Este” in memoria di questo successo. L'auto era una delle ultime ad avere un telaio separato dalla carrozzeria, e fu prodotta in appena 36 esemplari, uno diverso dall'altro a seconda dei gusti e delle esigenze dei proprietari.

A distanza di oltre 70 anni, la Casa milanese ha deciso di celebrare tale vittoria proponendo una versione speciale del Suv del Biscione. La Stelvio “6C Villa d'Este” si propone per raccogliere l'eredità dell'antenata, sintetizzandone i valori di eleganza e sportività. Questa inedita versione del modello infatti è caratterizzata da dettagli specifici che ricordano la 6C, a partire dalla livrea heritage “Rosso Etna” tristrato, ispirata al modello del '49. Altri elementi che la contraddistinguono i cerchi in lega a cinque fori da 21”, le cornici dei finestrini cromate e, all'interno, ricami e impunture specifici. Sulla plancia, infine, spicca il ricamo “6C Villa d'Este”, con la silhouette della mitica Alfa.

Alfa Romeo Tonale, i muletti pre-serie in strada

Eleganza e sportività

La Casa del Biscione ha scelto di basare questa versione speciale sulla versione top di gamma Diesel, dotata del 4 cilindri da 2,2 litri e 210 cavalli, abbinato alla trazione integrale Q4 e al cambio automatico a 8 rapporti. La Stelvio “6C Villa d'Este” è già ordinabile, con un prezzo di partenza di 73.100, in edizione limitata: in Italia è disponibile in 85 esemplari. Per promuoverla, ha realizzato un filmato dedicato al modello del 1949 e a quello del 2021, con la regia di Marco Gentile.

Stellantis, Tavares annuncia: Alfa Romeo completamente elettrica dal 2027

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi