Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

BRM, restauro da F1: tre P15 V16 per celebrare il 70° anniversario

BRM, restauro da F1: tre P15 V16 per celebrare il 70° anniversario© britishracingmotors.co.uk

Il marchio britannico campione del mondo 1962 festeggia il compleanno realizzando tre modelli d'epoca spinti dal 16 cilindri da 591 cavalli. La prima auto debutta a Goodwood

di Redazione

17 settembre

Ventidue anni in F1, un mondiale piloti vinto nel 1962 con Graham Hill - assieme al titolo costruttori -, 17 vittorie e un palmarès di campioni che hanno corso sulle sue monoposto, da Fangio a Moss, passando per Lauda e Stewart. BRM, come tutti conoscono e abbreviano la British Racing Motors, sta per tornare con tre nuove auto da corsa per celebrare il 70° anniversario della fondazione del marchio. La prima di queste tre inedite P15 V16 debutterà a Goodwood tra il 17 e il 19 settembre 2021.

BRM D'EPOCA DA 591 CV

Il progetto è stato guidato da John Owen, figlio di Sir Alfred Owen, team principal della BRM in F1, che ha deciso di riportare in vita la P15 e il suo motore V16. Le tre vetture adotteranno i numeri di telaio originali assegnati negli anni '50 ma mai utilizzati.

Auto con nomi della Formula 1: la Top Ten delle più famose

Il primo modello a uscire dalla fabbrica sarà la BRM P15 I serie, costruita a partire dal 1953. Creata utilizzando i progetti originari di quell'epoca, è composta da 36.000 componenti e monta il 16 cilindri a V sovralimentato da 1,5 litri da 591 cavalli a 12.000 giri/min, recentemente testato all'autodromo di Blyton Park, nel Lincolnshire, e realizzato dagli ingegneri del team Hall and Hall. L'operazione restauro di BRM è avviata: vedremo come reagirà il pubblico di Goodwood al ritorno sulle scene di un marchio storico della F1.

(Foto: britishracingmotors.co.uk)

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi