Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Dacia rinnova la gamma, ecco il 1.0 3 cilindri SCe a benzina 

Dacia rinnova la gamma, ecco il 1.0 3 cilindri SCe a benzina 

Debutta anche il cambio doppia frizione EDC sulla Duster

di Lodovico Basalù

6 dicembre 2016

La Dacia, o se preferite il gruppo Renault, hanno scelto la terra croata per presentare la nuova gamma, aggiornata quanto basta per proseguire con grande dignità sui vari mercati. Come ben noto il marchio Dacia è associato innanzitutto al fenomeno Duster, il cui successo è stato tangibile in questi ultimi anni per il favorevole rapporto qualità/prezzo. Ora il Duster è disponibile anche con la trasmissione automatica EDC (Efficient Dual Clutch), ma solo con il motore diesel 1.5 dCi 4x2 da 110 CV. L’EDC è il cambio a doppia frizione a 6 rapporti, ben noto in casa Renault. Si rinnovano anche la Sandero, la Sandero Stepway, la Logan MCV parzialmente rivisitate, all’esterno e all’interno, come testimoniano il nuovo frontale (in family feeling con quello della Duster quello della Sandero Stepway), i nuovi paraurti e le luci a led.

Dacia Duster EDC

Dacia Duster EDC

Il nuovo motore 1.0 3 cilindri della SUV rumena

Guarda la gallery

L’altezza libera da terra rialzata, le protezioni sottoscocca anteriore e posteriore in cromo satinato e le barre da tetto longitudinali vengono a completarne il look crossover della Sandero Stepway. All’interno alcuni componenti sono in cromo satinato, mentre è di maggior qualità la plastica adottata per il cruscotto. Debuttando anche nuovi cerchi in alluminio. Ma anche il Dokker, il Dokker Van e la Lodgy propongono varie migliorie. A livello meccanico, per l’intera gamma (eccetto la Duster) debutta l’inedito propulsore benzina SCe 75 (75CV) un 1.0 litri 3 cilindri che diminuisce del 10% le emissioni di Co2 e i consumi rispetto al precedente 1.2 litri 4 cilindri di pari potenza.

Dacia è la prima del Gruppo ad adottare questa nuova unità aspirata. La diminuzione delle emissioni e dei consumi è stata ottenuta grazie alla riduzione della massa, con 20 kg in meno grazie al blocco in alluminio. Tra le caratteristiche del 3 cilindri le punterie DLC (Diamond Like Carbon) e i mantelli dei pistoni grafitati. Il tutto è completato dalla doppia distribuzione variabile (VVT), che consente di migliorare la piacevolezza alla guida. Dacia ha comunque nella gamma varie motorizzazioni e trasmissioni.

A benzina il 0.9 litri TCe 90 con Stop & Start (S&S), il TCe 90 S&S GPL e il TCe 90 S&S associato alla trasmissione robotizzata Easy-R. In quanto ai Diesel, in gamma anche il dCi 75 S&S e il dCi 90 S&S associato anche al cambio robotizzato Easy-R. Infine, tutti i modelli sono disponibili anche con alimentazione GPL. Il tutto in un momento in cui Dacia continua a crescere, visto che facendo riferimento allo scorso mese di fine ottobre 2016 il marchio ha commercializzato oltre 477.900 veicoli nel mondo, registrando un incremento del 6%..

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi