La Nuova Defeneder è molto differente dalla vecchia e per questo ha fatto discutere. In particolare, puristi si sono arrabbiati perché non riconoscono più il fuoristrada duro e puro che ha scritto 70 anni di storia. Bene, quanto può essere duro il nuovo Defender lo vediamo in questa prova nella base di Gaydon, la culla dove le Land Rover vengono forgiate per sopportare le prove più estreme. Per questo test-verità c'era al volante Mike Cross, l'ingegnere che è in pratica responsabile della guidabilità e del comfort delle Land Rover.

Vedere il movimento delle sospensioni pneumatiche di questa Defender 110 P400, spinta da un motore 3 litri a benzina da 400 cavalli, e la capacità di mantenere la traiettoria impostata fa capire l'efficacia del sistema adattivo dinamico sul comportamento dell'autotelaio oltre come questo dialoga con il sistema di ripartizione della motricità tra di due, che in condizioni normali è 50 e 50 tra i due assi.

L'elettronica fa tanto, ma che cosa succede se si escludono i controlli di stabilità e trazione, dando così modo al guidatore di sfruttare? Nel filmato si vede come Mike Cross in scioltezza riprende l’auto con controsterzi che paiono la cosa più naturale di questo mondo, ciò dà l'idea di quanto questa è un'auto “sincera” che ti avverte e risponde come ti aspetti quando la richiami. Nei salti è sorprendente. Quello che nelle immagini è un breve stacco dal suolo, in realtà in questa prova lo abbiamo affrontato a 160 orari, con questa vettura che pesa 23 quintali.

Ma la vera novità della nuova Defender è la sua capacità di marciare veloce con elevati livelli di comfort sulla asfalto. Una Defender che viaggia a oltre 190 orari può lasciare meravigliati, ma quel che sorprende di più è il grado di comfort con cui lo fa: le rumorosità sono ben filtrate e, quando si arriva nei curvoni si apprezza il lavoro delle sospensioni pneumatiche abbinato alla ripartizione della trazione che controlla rollio e tendenza al sosttosterzo, naturale in una 4x4.

La nuova era della Defender è davvero su un altro pianeta, dove sarà possibile sbarcare dal prossimo aprile, quando inizieranno le consegne delle prime 110, la corta, la 90 arriverà a settembre.

Land Rover Defender 110

Motori: Diesel 2.0 lirtri da 200 a 240 cv

a benzina 2.0 litri 300 cv

a benzina 3.0 litri ibrido 400 cv

Cambio sequenziale a 8 marce + 8 ridotte

Dimensioni: 4,76 x 2,00 x 1,97 metri

 Velocità max: 191 (3.0 da 400 cv)

 Accelerazione: 0-100 km/h 6”1

 Consumo medio: 10,4 km/litro

 Prezzo da: 65.000