Mercedes AMG GT, video su strada. La nuova sportiva tedesca viene anticipata da un video ufficiale della Casa, mostrando i muscoli e facendo sentire l’orchestra del suo V8 biturbo che la proporrà in concorrenza diretta con un mostro sacro della sua categoria. Proprio così la Mercedes AMG GT non nasconde le sue ambizioni di grandezza. Sarà una sportiva della classe delle Porsche 911, in diretta concorrenza con altri pezzi da novanta di questo esclusivo mondo, come la Jaguar F-Type, e perché no anche Ferrari California T. Una bella concorrenza e il video che potete vedere qui sotto, oltre a far sentire il suono della AMG GT in pista e in strada, ospita i commenti dei responsabili dello sviluppo del motore, che ovviamente (ma pare che proprio abbiano piena ragione ….) lodano le doti del motore, capace di prestazioni, vivacità e un rombo vicini all’esaltazione massima. Il particolare Christian Enderle, capo del “engine and powertrain engineering” di Mercedes AMG, spiega che saranno quattro i settaggi di guida, con caratteri molto specifici, legati anche al set up della sportiva, di acceleratore, sterzo e cambio. Anche la Casa di Stoccarca persegue quindi l’obiettivo di offrire una Gran Turismo di razza, capace di essere una lama in pista, ma pure confortevole quando non si chiede il top delle prestazioni. Che ovviamente sarà garantito dal motorre, il nuovo M178, ovvero il V8 biturbo di 4.0 litri di cilindrata capace di scatenare 510 cavalli di potenza massima e 650 Nm di coppia massima tra i 1.750 ed i 4.750 giri. Il propulsore offre l’iniezione diretta della benzina con iniettori piezoelettrici in grado di lavorare a 20 MPa di pressione. Il peso è di 209 kg, ci sono  la lubrificazione a carter secco (quindi niente coppa dell’olio) che consente di abbassare il centro di gravità dell’M178 di ben 5,5 centimetri, promettendo guidabilità e tenuta di strada. La tecnologia Nanoslide perfeziona i pistoni forgiati ed alleggeriti, rivestiti tramite un arco elettrico che posa, meglio “pianta” (tramite del gas) i fili di carbonio e ferro sul basamento. I due turbo (con intercooler) spno posti nella V degli 8 cilindri, le cui turbine hanno le giranti prossime ai condotti di scarico, per  garantire una risposta immediata.

Mercedes AMG GT, video su strada