Mercedes AMG GT performance.  Continua lo striptease, un poco alla volta, della nuova sportiva della Casa della Stella, attesa per la vernice ufficiale al Salone di Parigi. La Mercedes AMG GT nei propositi dovrà essere antagonista della Porsche 911, della Jaguar F-Type, Ferrari California T e anche della ventura Maserati Alfieri. Per tenere testa, dal punto di vista tecnologico ed emozionale, a concorrenti così blasonate Mercedes punterà molto sullo stile, ma pure sulle prestazioni. Performance, come specifica il video che potere vedere qui sotto, che saranno garantite al motore da 510 cavalli di potenza (a 6.250 giri) e 650 Nm di coppia (da 1.750 a 4.750 giri). Il V8 biturbo di 4.0 litri targato AMG (nome in codice M178) è di fatto il raddoppio del 4 cilindri turbo delle A 45, CLA 45 e GLA 45 AMG, il duemila  più potente del mondo con 360 cv. La conferma è che l’alesaggio e la corsa sono identici (83×92 mm). Di fatto sono stati utilizzato due propulsori quattro cilindri, inclinati per formare una V e aggiunto la lubrificazione a carter secco. La Mercedes AMG GT  presenterà un inedito controllo delle modalità di guida, con quattro setup, che ne muteranno il carattere, del motore, dello sterzo, del cambio, dell’assetto e del pedale dell'acceleratore..

Mercedes AMG GT performance