Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Lamborghini Centenario Roadster, 350 orari a cielo aperto

Presentata alla Monterey Car Week la versione scoperta dell'ultima hypercar bolognese: 20 esemplari a 2 milioni ciascuno

di Francesco Colla

22 agosto 2016

Il sole della California lo scorso anno aveva tenuto a battesimo l'Aventador Superveloce Roadster e anche nel 2016 Lamborghini non è venuta meno all'appuntamento, presentando alla Monterey Car Week la nuova Centenario Roadster, raddoppiando le celebrazioni del fondatore Ferruccio. E gli esemplari. Dopo i 20 della Centenario eccone altrettanti Roadster, già tutti venduti a 2 milioni di euro tasse escluse

“Lamborghini è fiera della sua continua sperimentazione. Siamo orgogliosi di aver saputo esprimere fino in fondo il potenziale della Centenario, realizzando una roadster, dove innovazione e design si fondono. Questa impresa ingegneristica rappresenta un tributo allo straordinario passato di Lamborghini e un’anticipazione del suo futuro. Nella Centenario Roadster le caratteristiche d’avanguardia della versione coupé si sposano con la libertà di una vera supersportiva aperta, offrendo una pura esperienza di guida”, ha dichiarato l'amministratore delegato del marchio Stefano Domenicali.

Lamborghini Centenario Roadster: foto

Lamborghini Centenario Roadster: foto

Presentata alla Monterey Car Week 2016 la nuova edizione ultralimititata (solo 20 esemplari) della Centenario dedicata al fondatore Ferruccio. Sotto la cofano il motore V12 aspirato da 770 CV: il più potente mai costruito in Lamborghini. Il prezzo di ciascuno esemplare è di 2 milioni di euro tasse escluse. 

Guarda la gallery

La propulsione, come per la coupé, è affidata al motore più potente mai costruito da Lamborghini, il V12 da 770 cavalli in grado di far scattare la Roadster da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi, con una velocità massima di oltre 350 km/hLa Centenario Roadster adotta il nuovo sistema a quattro ruote sterzanti, che migliorano l’agilità alle basse andature, richiedendo allo stesso tempo un angolo di sterzata minore, mentre alle alte velocità gli pneumatici posteriori ruotano nella stessa direzione dell’angolo di sterzata, generando un aumento virtuale del passo. L’asse posteriore sterzante garantisce quindi una maggiore stabilità e ottimizza la reattività della vettura. Inoltre, esalta le caratteristiche di ognuna delle tre modalità di guida: Strada, Sport e Corsa, in particolare nella dinamica laterale.

La carrozzeria è realizzata interamente in fibra di carbonio, così come la monoscocca, contenendo il peso (a secco) a soli 1.570 kg e garantendo un rapporto peso/potenza di 2,04 kg/CV. L'abitacolo è personalizzabile con qualsiasi colore e finitura prevista dal programma Ad Personam di Lamborghini e di serie è installato lo schermo touschscreen da 10.1 pollici ad alta definizione con sistema di infotainment e connessione web. 

La Centenario continua la strategia Lamborghini che prevede la produzione di modelli one-off ed edizioni limitate esclusive, una tradizione iniziata con la Reventón, seguita dalla Sesto Elemento, dall’Aventador J e dalla Veneno: ognuna di esse è diventata un'icona della marca.

La Centenario in pista a Nardò: video

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi