Grandi manovre in McLaren. Se Mercedes con la sua Project One punta alle hypercar, la Casa di Woking vuole ampliare la sua gamma. Il progetto annunciato è di quattordici nuovi modelli nei prossimi cinque anni.

E tra questi potrebbe esserci una 2+2. Una granturismo, non presente nell'attuale gamma. Ma utile per allagare il mercato e per fare concorrenza a Ferrari (FF), Aston Martin (Rapide) e Porsche (Panamera). Ovviamente rimanendo nel retaggio di McLaren.

Da una parte quindi il progetto del bolide a tre posti, la BP23, e dall'altro la 2+2 per un pubblico più votato al piacere di guida su strada, che alle ricerche delle prestazioni estreme. Dotata di un powertrain ibrido.

I vertici di McLaren hanno confermato di trovarsi al momento delle valutazioni per iniziare un progetto del genere. Per un'auto che avrebbe un passo più lungo, giocoforza meno agile nello stretto. L'ok sarà dato quando ci sarà certezza di poter mettera in strada un'auto "più attrattiva rispetto alle proposte attuali".