Option Pack secondo Ford Performance, una necessità per i puristi. Le quattro ruote motrici sono un gran supporto alle velleità sportive di Ford Focus RS, il Drift Mode la chicca per sfruttare lo schema nel modo più "giocoso" possibile. Poi gli specialisti del reparto sportivo Ford si sono interrogati su come fosse possibile migliorare la prestazione, esaltare dinamica di marcia e trazione da trasformare in tempo sul giro. 

Quaife la risposta. La presenza del differenziale autobloccante anteriore è l'elemento chiave  di Focus RS Option Pack, un componente a ingranaggi (diversamente dai dispositivi a lamelle) in grado di offrire un funzionamento molto più progressivo nella ripartizione della coppia e ridurre sottosterzo e pattinamenti della ruota interna alla curva e scarica.

Lo schema quattro ruote motrici di Focus RS prevede che fino al 70% della spinta assicurata dal motore 2.3 litri EcoBoost possa andare al retrotreno, tramite un sistema composto da una frizione multidisco e un cuore elettronico che effettua 100 rilevamenti al secondo per esaminare i valori di aderenza. Al retrotreno, una seconda frizione (in appena 6 centesimi di secondo) ripartisce tra le due ruote fino alla totalità della coppia, in funzione del livello di chiusura dei dischi che la compongono. 

Ford Focus RS, la prova

Differenziale autobloccante a parte, Option Pack vuol dire anche una tinta carrozzeria Nitrous Blue di serie, ripresa sui sedili Recaro, cerchi da 19 pollici forgiati, particolari in nero opaco (tetto, spoiler e calotte degli specchietti) e pinze freno Brembo blu. Invariate le prestazioni, gli oltre 260 orari rilevati di velocità massima, il tempo di 4"7 da zero a cento, il Drift Mode e i 350 cavalli. 

LA GAMMA FORD E IL LISTINO PREZZI