Per catalogare la Zarooq Sand Racer 500 GT è necessario fissare prima i paletti che definiscono una supercar, essendo quelli di un veicolo off-road piuttosto evidenti. Se supercar è velocità massima, prestazioni estreme e specializzate, allora la Sand Racer 500 GT rientra nella sezione "Altro". Non secondo chi ha dato vita al progetto sviluppato negli Emirati Arabi e supportato da specialisti europei, da Mansory a Campos Racing, "super" lo è per connotati diversi: «Tutte le supercars hanno un aspetto fantastico, interni corsaioli e lussuosi e sono macchine escusive ad alte prestazioni, ma il loro denominatore comune è che sono pensate per le piste e di certo non progettate per passare sui dissuasori in città. 

Zarooq Motors creaa supercar uniche, che possono essere utilizzate in pista nel week end, per spostarsi in città con lusso ma anche su qualsiasi sterrato, sulle dune più impegnative del deserto, dove sono nate». Parola di Mohammed Al Qadi, presidente di Zarooq Motors. Originalissima nel design, i pannelli in fibra di carbonio sono realizzati da  Mansory in Belgio con Verstappen Design e vestono un telaio tubolare sviluppato dai tecnici di Campos Racing. Frontale da suv, posteriore da coupé, tra i due assi, dietro i due posti dell'abitacolo curato da Mansory, con rivestimenti in pelle realizzati a mano, spazio a una versione elaborata del motore aspirato V8 6.2 litri LT1 di casa Chevrolet, in grado di erogare 525 cavalli e 660 Nm di coppia.

Trazione posteriore, cambio sequenziale Weddle 5 marce montato longitudinalmente, robusto a sufficienza per resistere all'impiego in fuoristrada. Per affrontare le dune non era immaginabile l'utilizzare di un'unica configurazione d'assetto. Grazie agli ammortizzatori Intrax le sospensioni assicurano un'escursione di ben 45 centimetri e l'altezza da terra aumenta di conseguenza, svelando completamente le gomme BF Goodrich tassellate e con spalla alta (un supporto extra all'escursione maggiorata delle sospensioni). Se proprio non dovesse essere sufficiente la luce da terra creata con l'assetto off-road, si potrà sempre rimuovere il diffusore, ottenendo un miglioramento dell'angolo d'uscita.

Della supercar manca la velocità massima, appena 220 km/h per Zerooq Sand Racer 500 GT. Il prezzo, quello può rivaleggiare cone le più esclusive proposte "classiche",  visti i 450 mila dollari richiesti negli Emirati Arabi, ai quali sommare tasse e servizi di personalizzazione.