Tra S e Turbo sai di trovare lei. In casa 911 come su Macan, e non è diverso con Porsche Panamera. GTS è la sportività intermedia, che va a occupare una fascia di potenza già presidiata dall’ammiraglia nella versione ibrida plug-in che è la E-Hybrid con motore termico 2.9 litri. A quei 462 cavalli risponde il V8 4 litri biturbo, che sul piatto mette 460 cavalli e una filosofia del tutto diversa. 

Premiante nei numeri assoluti, mezzo secondo più rapida sullo zero-cento con quel 4”1 dichiarato, mentre in velocità massima si corre fino ai 292 orari (289 con Sport Turismo GTS). L’efficienza ibrida plug-in contrapposta alla sportività nel formato tradizionale - V8 dotato di filtro del particolato -, accoppiata al cambio PDK 8 marce e trazione integrale attiva.

È motore ma non solo, la proposta GTS. Al biturbo si sommano accorgimenti di stile e di assetto che aiutano a ritagliare quel profilo da ammiraglia sportiva soft. Spazio alle sospensioni pneumatiche a tripla camera, all’altezza da terra ridotta di 10 millimetri, ai cerchi da 20 pollici dal design specifico, proseguendo con il pacchetto Sport Design, che porta in dote particolari neri applicati all’esterno, tra paraurti, minigonne e retrotreno. L’assetto beneficia anche di tarature elettroniche differenti, più sportive, nel sistema PASM.

Porsche Panamera Sport Turismo: la prova

Interventi specifiche che proseguono con l’impiego di uno scarico modificato e l’impianto frenante con dischi più grandi, da 390 e 365 millimetri di diametro. Tutto incluso, quindi? Quasi. Se l’ambiente interno è curato con rivestimenti in Alcantara nera e inserti in alluminio anodizzato, tra le molteplici possibilità di configurazione della Panamera GTS (e della gemella Panamera Sport Turismo GTS) non mancano il pack Interior GTS e l’asse posteriore sterzante.

Il test di Panamera Turbo S E-Hybrid

L’accento sulle note più dinamiche non deve far dimenticare l’essenza da gran stradista di lusso. Con una “novità”: il debutto dell’head up display a colori, configurabile. È tra i particolari che completano la dotazione Panamera GTS, insieme al cockpit virtuale, i sistemi di assistenza alla guida InnoDrive, il volante multifunzione riscaldato e palette del cambio PDK, servizi connessi Porsche accessibili grazie al modulo Connect Plus.

Già ordinabile, il listino prezzi si colloca assolutamente in una posizione intermedia nell’offerta Panamera e Panamera Sport Turismo, con i 143.440 euro della GTS e i 146.368 euro della shooting brake.