Termico o elettrico, i riferimenti restano gli stessi, storici, di sempre. Porsche Taycan 4S va ad arricchire la gamma della super-berlina a batterie, introdotta dalle versioni Turbo S e Turbo, vertici assoluti per prestazioni e numeri del sistema con doppio motore sincrono.

Taycan 4S è l’alternativa un po’ più accessibile per prezzo e con diverse opzioni di pacco batterie. Resta su standard prestazionali di assoluto rilievo e, quel che cede sul piano velocistico assoluto, prova a recuperarlo ampliando l’autonomia di marcia.

Ordini già aperti, l’uscita sul mercato è prevista dal prossimo gennaio, con prezzi fissati sul mercato italiano a partire da 109.115 euro. È il riferimento raggiunto dalla specifica con doppio motore e batteria da 79,2 kWh (ricarica “limitata” a 225 kW dalle postazioni veloci).

Leggi anche: Taycan contro Model S, numeri a confronto

In alternativa si potrà optare per il pacco batterie da 93,4 kWh, identico alle due Turbo (con un listino da 156.800 euro e 190.900 euro) e dalla medesima tipologia di ricarica ultra-veloce a 270 kW di picco.

DUE MOTORI DALLA POTENZA RIDOTTA

Una diversificazione che non solo impatta sulle percorrenze complessive ma anche sulla potenza massima sviluppata dai motogeneratori, con inverter posteriore da 600 ampere. Porsche Taycan 4S con Performance Battery (79,2 kWh) eroga un picco di 530 cavalli, nella variante Performance Battery Plus (93,4 kWh) il dato sale a 571 cavalli, entrambi i valori raggiunti in overboost.

Le differenze sono significative se confrontate con i 680 cavalli di Taycan Turbo e i 761 della Turbo S, racchiuse tutte nelle prestazioni assolute: da zero a cento orari, Taycan 4S vale i 4” netti, con velocità massima di 250 km/h, soprattutto il dato dell’accelerazione registra una differenza di 1”2 con Turbo S (-10 km/h in velocità di punta).

L’autonomia della 4S è dichiarata in 407 km con batteria da 79,2 kWh, in 463 km – il dato più elevato tra le versioni di Taycan disponibili – con batteria da 93,4 kWh.

TELAIO E INFOTAINMENT COMUNI

Quel che resta invariato è l’impianto telaistico, i controlli elettronici del Porsche 4D, la presenza di sospensioni pneumatiche a controllo elettronico di serie, i fari full led con Porsche Dynamic Light System Plus, la presenza di un duplice rapporto di trasmissione collegato al motogeneratore posteriore.

Leggi anche: Taycan, interni a tutto schermo ed "eco"

Taycan 4S è riconoscibile esteriormente dal disegno dei cerchi da 19 pollici, pinze freno rosse e particolari neri opachi applicati sulla fascia paraurti anteriore, le minigonne e il diffusore.

All’interno sono i rivestimenti, in pelle parziale, a segnare un punto di differenziazione, con la possibilità di optare per gli stessi interni ecologici, realizzati da fibre prodotte da materiali riciclati.

La gamma Taycan è attesa a un futuro, ulteriore, ampliamento dell'offerta, anche con una specifica a singolo motogeneratore elettrico.