Pochi dettagli che anticipano l’avvento della Lamborghini più potente mai realizzata. Sant’Agata Bolognese ha deciso di sfidare il programma XX di Maranello e ha scatenato i tecnici di Lamborghini Squadra Corse che non si sono tirati indietro nel raccogliere la sfida.

Il primo teaser dell’hypercar è stato presentato a Jerez, durante le World Finals del Super Trofeo Lamborghini, il campionato monomarca che ha per protagoniste le Huracan.

I dettagli visibili dalla prima foto pubblicata mettono subito in chiaro l’indole della vettura: la presa d’aria dinamica sul tetto e il maxi alettone posteriore, fanno di questo nuovo Toro un puro animale da pista. Ma solo per track day specifici, non avrà una declinazione dedicata alle competizioni.

Le caratteristiche tecniche dell’auto, sono state realizzate per esaltare le prestazioni del V12 aspirato da 6.5 litri, arrivato a raggiungere la potenza di 830 cv, alloggiato in una culla in acciaio per massimizzare le caratteristiche di rigidezza torsionale e flessionale.

Al propulsore è abbinata la trasmissione Xtrac a 6 rapporti che, come sulle monoposto di F1, ha funzione strutturale portante, rispetto al comparto sospensioni, i cui braccetti sono direttamente collegati alla scatola del cambio. Il differenziale autobloccante meccanico, può essere regolato dal pilota in fase di precarico, in modo da adattare la dinamica del veicolo a seconda delle caratteristiche della pista.

L’hypercar vedrà la luce nel 2020, ma solo pochi fortunati potranno “prendere questo toro per le corna”. Per questo bolide esclusivo è prevista, infatti, una realizzazione in serie molto limitata.