Elettrico, autonomo, meglio ancora se con i motori installati direttamente sulle ruote. Scelte ricorrenti nelle visioni concept. KIA Futuron Concept li riprende tutti, affiancando l’intelligenza artificiale nell’interfaccia uomo-macchina, per suggerire l’idea di un suv elettrico dalle linee coupé, un’idea di futuro, certamente nelle scelte stilistiche.

Sceglie il China International Import Expo per svelarsi, indica possibili stilemi futuri per l’elettrico KIA, una lettura offerta su un progetto di grandi dimensioni e tratti sportivi. Quattro metri e 85 centimetri di lunghezza, per 1,55 in altezza e un passo ampissimo, 3 metri esatti. In pieno segmento E dei suv, per dire di proporzioni avvolgenti sviluppate intorno alla cellula abitacolo, il dato “più coupé” visto l’andamento del tetto e il disegno a goccia, a favorire l’idea di una linea aerodinamica e slanciata.

UNA TIGRE NEL FRONTALE

KIA Futuron “accende” il futuro (crasi di Future e On nel nome) e indica l’evoluzione del design frontale, dove il Naso di Tigre è tratto distintivo del marchio. Sull’elettrico si configura come un vero e proprio “volto di tigre”, una fascia nella quale l’illuminazione è integrata e la calandra ha un volume chiuso, tratteggiato da una striscia luminosa, le nervature sulla carrozzeria e lo Star Cloud, ovvero, segmenti di fari Matrix led rappresentati come integrati nella superficie dell'avantreno.

Spigoli e tratti luminosi caratterizzano la fiancata, per confluire in un volume posteriore con il medesimo trattamento Star Cloud e linee elaborate da sportiva.

I LIDAR PER L'AUTOMAZIONE AVANZATA

Un concept ad alta automazione, Livello 4 assicurato da sensori Lidar posti sul tetto panoramico, interamente in vetro, per una guida del tutto autonoma che porta anche l’abitacolo a riconfigurarsi, i sedili anteriori a reclinarsi in posizione “Riposo” e il volante a liberare spazio e ritrarsi nella fascia in plancia. Volante-cloche, con schermo integrato e grafica integrata con le info riprodotte nella fascia dietro al volante stesso, un arco che avvolge il posto guida e richiude sulla consolle centrale.

È un suv-coupé elettrico, dotato di quattro motori del tipo in-wheel, ciascuno direttamente operante su una singola ruota, per una trazione quattro ruote motrici dalle svariate possibilità di personalizzazione della dinamica e torque vectoring.