Numeri da M5 per chi, un trattamento M completo non ce l’ha. Alpina XB7 parte da X7, dalla sua con una versione M50i xDrive sì spinta dal motore V8 twin turbo, ma con “appena” 530 cavalli. Un propulsore in grado di esprimere molto di più, un potenziale che emerge dopo le cure dei tecnici tedeschi, Alpina a lavorare sulle regolazioni dei turbocompressori twin scroll – due, con turbine da 54 mm di diametro – e sui sistemi di raffreddamento.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Una cura che permette a XB7, un maxi-suv da 621 cavalli e 800 Nm dal 4.4 litri twin turbo V8, di spostare massa imponente (2.655 kg) con leggiadria, proiettato verso i 100 orari in 4”2 con partenza da fermo (4"7 X7 M50i), diventano 14”9 al traguardo dei 200 orari.

Prestazioni super dai freni Brembo

Corre fino a 290 km/h con il set di cerchi da 21 pollici, di serie, con l’alternativa di un treno da 23 pollici forgiato alla quale poter ricorrere. Dimensioni maxi sotto ogni profilo, impianto frenante compreso, con Brembo a firmare i dischi da 395 mm di diametro davanti e 398 mm dietro, rispettivamente con pinza a 4 pistoncini monoblocco e flottante al retrotreno. L’alternativa alla specifica standard è nella proposta con dischi forati, per uno smaltimento termico superiore.

La velocissima proposta Alpina conserva le tre file di sedili all’interno, sei posti immersi in un lusso personalizzabile in ogni minimo particolare, tra rivestimenti e cuciture, un ambiente nel quale la firma dell’azienda tedesca è in dettagli come il controller dell’iDrive con superficie in vetro sul quel il logo Alpina è applicato al laser.

Sfoglia il listino BMW: tutti i modelli sul mercato

Assetto irrigidito, comfort ovattato

La rivisitazione che da X7 M50i porta alla nascita di XB7 prevede un cambio automatico 8 marce modificato nell’elettronica con il supporto di ZF, sospensioni pneumatiche in grado di variare l’altezza da terra con un’escursione di 40 millimetri. Di serie, il sistema quattro ruote sterzanti BMW, l’Integral Active Steering.

La definizione dell’assetto vede interventi di irrigidimento applicati nel vano motore, ad esempio tra duomi e traversa anteriore.

Detto della linea di scarico con valvole a controllo attivo, interamente in acciaio, Alpina XB7 trasmette la coppia sulle quattro ruote con attraverso l’xDrive dotato di differenziale posteriore a controllo elettronico, con una coppia di bloccaggio di 2.000 Nm.