La seconda generazione di Subaru BRZ debutterà il 18 novembre. La Casa delle Pleiadi ha rivelato la data e mostrato una anticipazione del modello della coupé a trazione posteriore.

Un breve video di introduzione, l’annuncio di “state pronti a innamorarvi” e un dettaglio del frontale. Subaru non ha fornito indicazioni tecniche del nuovo modello. Che assieme alla sorella Toyota GT86 rappresenterà una delle poche sportive compatte, a prezzi abbordabili, votate al puro piacere di guida presenti sul mercato.

L’anticipazione mostra i fari della vettura, che cambiano radicalmente l’aspetto frontale di BRZ 2021. La forma pare più armonica, mentre restano le bombate sul cofano.

Di più non è dato sapere, posto che data la piattaforma il nuovo modello non dovrebbe variare molto le dimensioni (la generazione uscente è lunga 4,24 metri). Probabilmente si mostrerà più muscolare, con carreggiate più larghe.

Arriva il turbo?

Il motore dovrebbe essere più potente del quattro cilindri boxer aspirato da 200 cavalli: una versione 2.5 litri turbo, sempre a cilindri contrapposti, potrebbe rappresentare un salto prestazionale notevole.

Un elemento importante sarà il peso della Subaru sportiva: la prima serie partiva da poco più di 1.200 kg, mantenere o ridurre la massa sarebbe un fattore chiave per offrire l’agilità che ci si aspetta dal modello.

Forester 4Dventure, per il tempo libero