Nuova Porsche 911 GT3 Cup, nata per la pista

Nuova Porsche 911 GT3 Cup, nata per la pista

Accanto alla 911 GT3 con motore boxer 4 litri ci sarà la variante GT3 Cup, pensata per il campionato Porsche Supercup e le serie nazionali. L'ispirazione è condivisa nell'aerodinamica

7 dicembre 2020

GT3 da pista e per la strada, accomunate in un progetto che imbocca la via delle corse e tra i cordoli scenderà già nel 2021: Porsche Supercup, ad esempio.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Nuova Porsche 911 GT3 Cup è la lettura da pista di quel che 911 GT3 porterà su strada. E i punti di contatto sono evidenti tra i muletti. Il 12 dicembre scopriremo la scheda tecnica dell’ultima nata a Weissach, dove lo shakedown nel 2019 si è risolto in 30 giri veloci, altro che pochi chilometri. Poi ancora pista, Lausitzring, Monza, Nurburgring, per mettere a punto il progetto.

911 GT3 stradale avrà il motore boxer 4 litri da 510 cavalli, zona rossa a 9.000 giri/minuto, tanta efficienza in più rispetto al passato e un miglioramento ulteriore di ciò che era possibile, ancora, perfezionare. La scocca della 911 generazione 992, l’alleggerimento per arrivare ai 1.400 kg circa, poi tanta ricerca aerodinamica.

Porsche 911 GT3 Cup

Porsche 911 GT3 Cup

La nuova generazione di Porsche 911 GT3 dà vita a un progetto da corsa, la Cup, che verrà schierata nel campionato monomarca. Il motore boxer 4 litri, come la filosofia dietro le scelte aerodinamiche, accomunano il progetto da pista con la 911 GT3 stradale prossima alla presentazione

Guarda la gallery

Aerodinamica, soluzioni comuni

Pista e strada, ed ecco ripetere l’ala posteriore a collo di cigno nei supporti della 911 stradale sulla 911 GT3 Cup, oppure l’apertura all’avantreno per le masse radianti – con gli sfoghi d’aria calda sul cofano – e le canalizzazioni laterali.

Sfoglia il listino Porsche: tutti i modelli sul mercato

I muletti camuffati rivelano svariati punti di contatto tra i due progetti, distanti in quelle che sono le specifiche di sicurezza imposte dalla FIA per l’omologazione, quindi rollcage interno, per cominciare. Diverse anche nella gommatura, slick per moltiplicare trazione e aderenza.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi