McLaren Sabre, ci siamo. Dai muletti avvistati su strada alle prime immagini sfuggite sui social, della prossima hypercar che riceve gli ultimi affinamenti in fabbrica.

Ma cosa sarà il progetto McLaren Sabre? É attesa una serie speciale in tiratura limitatissima, non sarà un modello della gamma Ultimate Series, le specialissime come P1 e Senna, poiché per ammissione dello stesso Mike Flewitt, a.d. McLaren Automotive, la prossima generazione arriverà nel 2025.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da CocheSpias (@cochespias)

Motore, i cavalli dell'ibrido

Così ecco che dalla Senna si parte per andare in una direzione ibrida (come la McLaren Artura, in arrivo nel 2021), stando ai rumours. Al motore V8 4 litri verrà abbinata una componente elettrificata, per una potenza di sistema superiore ai 1.100 cavalli, non è atteso uno schema plug-in, tuttavia.

Tanta potenza in più, ottenuta passando dalla via dell’elettrificazione, porterà anche un aggravio di peso, perlomeno 120 kg nella configurazione più semplice, di un Kers a supportare il motore termico con un singolo motogeneratore. 

Le immagini della Sabre, diffuse da Cochespias su Instagram, rivelano un avantreno dalla configurazione aerodinamica particolarmente elaborata, per i deviatori di flusso e le canalizzazioni con sfoghi nella parte superiore, davanti al parabrezza. Confermate le portiere con apertura a elitra, incernierate alla base del montante anteriore.

Cattura l’attenzione il dettaglio aerodinamico al retrotreno, non solo per l’ala a cucchiaio ma per l’integrazione con la pinna longitudinale e i supporti laterali, nonché le feritoie di sfogo d'aria calda, collocate nella parte posteriore delle prese dinamiche laterali, sulle fiancate.

Maserati MC20, cattiveria fatta in casa VIDEO