Jeep Grand Cherokee L, ovvero, come andrà su strada dalla prossima estate, negli USA il maxi-suv con tre file di sedili e abitacolo a scelta 6 o 7 posti. L’anticipazione del modello passo lungo vale un certo interesse anche al di qua dell’Atlantico per quanto racconta della nuova generazione di Jeep Grand Cherokee 5 posti, grande suv il cui rinnovamento verrà presentato nel corso del 2021.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

I motori per gli USA

Al di là dei motori, Pentastar V6 e V8 HEMI per gli USA, poiché nel Vecchio Continente arriveranno unità più consone al mercato, ibrido plug-in 4xe compreso (ecco come va Renegade 4xe), è l’indicazione di stile e la piattaforma – derivata dalla scocca dell’Alfa Romeo Stelvio (leggi i progetti sul futuro B-suv) – a contare.

Le influenze nel design del Wagoneer sono evidenti, tutta un’altra geometria delle forme rispetto all'ormai datato Grand Cherokee ancora sul mercato europeo. Frontale squadrato, ampissima fascia paraurti, predominante rispetto allo spazio riservato a calandra e gruppi ottici. Fiancata regolare per linea di cintura e trattamento delle superfici, come anche un volume posteriore rigoroso tra funzionalità e stile dei fari ad ampio sviluppo orizzontale.

Scocca, quanti progressi

Conta dire, però, anche d’altro, di una scocca in grado di offrire prestazioni superiori nell’impiego automobilistico, frutto di un alleggerimento ottenuto dal tetto, portellone e duomi anteriori realizzati in alluminio, incremento al 60% degli acciai ad alta resistenza, supporti motore attivi.

Non rinuncia alle prerogative di grande off-roader, descritte da un incremento dell’escursione complessiva con sospensioni pneumatiche Quadra Lift, in grado di aumentare di 6 centimetri l’altezza da terra nel modo Off-Road più spinto e arrivare a ridurla di 4,6 centimetri in Park Mode, per un accesso a bordo e operazioni di carico nel bagagliaio facilitate. Migliorano rispetto al passato gli angoli d’attacco, la trazione quattro ruote motrici prevede un sistema attivo di rinvio della coppia all’asse anteriore e tre specifiche di schema Quadra Trac/Quadra Drive, anche con differenziale posteriore a controllo elettronico.

Interni Grand Cherokee, ambiente curato e caldo

A bordo, le immagini del suv 7 posti rivelano un ambiente molto curato e “caldo”, tra inserti in legno, rivestimenti in pelle e abbinamenti cromatici a segnalare un netto salto sul fronte della qualità percepita.

Svetta in plancia l’infotainment Uconnect, sarà declinato negli USA in una specifica standard di 8,4 pollici, con l’opzione di un display da 10,1 pollici, completati dalla strumentazione digitale configurabile da 10,25 pollici e l’head up display. I sistemi di assistenza alla guida svilupperanno il Livello 2 di automazione.

Sfoglia il listino Jeep: tutti i modelli sul mercato

Sono i contenuti del progetto Grand Cherokee L destinati a essere “esportati” sulla versione europea 5 posti passo standard.