Sarà una configurazione di carrozzeria di nicchia, buona per ampliare le opzioni con uno schema relativamente semplice da attuare. Fiat 500X Cabrio entrerà nel mondo dei suv-cabriolet, merce rarissima sul mercato, sperimentata da pochi e ancora meno con il successo dei volumi di vendita.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

A differenziare il crossover urbano Fiat (leggi come va la Sport 150 cv) dalle strade percorse in passato dal Nissan Murano, Range Rover Evoque e, ancora oggi, nel medesimo segmento della 500X, da Volkswagen T-Roc Cabrio sarà la strada adottata per trasformare la carrozzeria chiusa in cabriolet.

Capote senza rivoluzioni tecniche

Secondo quanto riporta Automotive News Europe, 500X Cabrio verrà prodotta nell’impianto di Melfi, in un rinnovamento 2021 che porterà anche il supporto mild-hybrid sotto al cofano. Cabrio come lo è Fiat 500C, ovvero, intervenendo con l’installazione della capote in tessuto sull’intera ampiezza del tetto, con le modifiche fondamentali limitate al design del lunotto-portellone, preservando i montanti B e C della carrozzeria chiusa, con marginali irrigidimenti della scocca.

500X è risultata la terza auto più venduta in Italia nel 2020 (scorri la top 10), 31.831 esemplari immatricolati e le motorizzazioni benzina a listino dei nuovi GSE 1.0 e 1.3 litri, oltre ai diesel 1.3 e 1.6 litri.

Sfoglia il listino Fiat: tutti i modelli sul mercato

L’aggiornamento della gamma con il mild-hybrid migliorerà i dati legati alle emissioni di Co2 specialmente in ambito urbano, con la proposta Cabrio a costituire una sfiziosa alternativa, dai volumi ridotti ma un premio d’esclusività da far valere sul prezzo.