Tra le novità Mercedes in arrivo nel 2021, EQS sarà la prossima, attesa a marzo. Dall’ammiraglia elettrica nascerà, sulla medesima architettura modulare, anche il suv Mercedes EQS. Produzione in Germania, a Sindelfingen, per la prima – dove già nasce Classe S – mentre il grande suv elettrico sarà assemblato dall’impianto statunitense di Tuscaloosa.

Suv o crossover? Mercedes EQS su dimensioni maxi

Dopo le prime anticipazioni ufficiali, muletti pesantemente camuffati tanto del suv EQS quando della berlina business EQE, si sommano gli avvistamenti su strada, nel video di WalkoArt. Una copiosa flotta di Mercedes in fase di test, tra cui la EQS.

Sarà qualcosa di sostanzialmente diverso dal maxi suv, le dimensioni saranno imponenti perché il segmento di mercato è luxury e tradurrà l’idea di ammiraglia in modello rialzato. Lo farà non con linee suv ordinarie, i muletti supportano piuttosto l’idea di maxi-crossover, giustificata dalle proporzioni e da una silhouette insolitamente slanciata per come appare su strada.

Se il particolare delle maniglie a scomparsa non rappresenta un dettaglio di gran rilievo, sbirciare all’interno, per seguire l’andamento dei montanti posteriori, indica una cornice dei finestrini quasi ad arco, reminiscenze di Classe R, non a caso un modello evocato spesso per indicare l’idea alla base della Mercedes EQS “suv”.

Aerodinamica, autonomia e stile

Sappiamo come l’efficienza aerodinamica sia un fattore determinante per le elettriche, poiché diventa riduzione della resistenza con vantaggi diretti sull’autonomia di marcia. Il design del frontale, l’inclinazione del parabrezza, seguono forme distanti, ad esempio, da un maxi-suv ordinario qual è Mercedes GLS, restando su uguali proporzioni.

Sfoglia il listino Mercedes: tutti i modelli sul mercato

Secondo alcuni rumours, la presentazione della EQS crossover potrebbe coincidere con il nuovo Salone della mobilità di Monaco di Baviera, in programma dal 7 al 12 settembre.