Porsche Cayenne Coupé Turbo S, a giugno il model year 2021

Porsche Cayenne Coupé Turbo S, a giugno il model year 2021

Al di sopra di Cayenne Turbo c'è spazio per una versione ancor più prestazionale, che dovrebbe adottare la sigla Turbo S. Sarà esclusivamente in configurazione Cayenne Coupé e al motore V8 4 litri abbinerà diverse soluzioni d'assetto riviste

20 maggio 2021

Per dominare il mercato dei SUV, Porsche cala il suo asso migliore nella manica: il Cayenne. La sportività ad altissime prestazioni che punta il nuovo Purosangue Ferrari e la Urus Lamborghini. La casa tedesca svela così una "esse", che verrà presentata nel mese di giugno 2021, insieme a un aggiornamento di Porsche Cayenne 2021. In arrivo c'è dunque il Porsche Cayenne Coupé Turbo S. Sebbene la sigla non sia ufficiale, svariati indizi puntano in tale direzione. I richiami alla prima Cayenne Turbo S, il fatto che nella gamma manchi tale declinazione e, invece, vi sia la Turbo S E-Hybrid, super-ibrido plug-in da 680 cavalli.

Porsche Cayenne Coupé Turbo S: i muletti in pista

Porsche Cayenne Coupé Turbo S: i muletti in pista

Il nuovo SUV è stato messo alla prova da Walter Rohrl, nella prima uscita ufficiale prevista tramite i muletti di sviluppo a Hockenheim

Guarda la gallery

Motore 

Esclusivamente con carrozzeria suv-coupé (leggi la prova su strada), non avrà il medesimo livello di potenza dell'ibrida ma, grazie al minor peso dettato dall'assenza del pacco batterie e la presenza di altri accorgimenti tecnici, le prestazioni della Cayenne Coupé Turbo S si annunciano essere superiori.

Sulla base Turbo, quindi con motore V8 4 litri, andrà a sviluppare un livello di potenza superiore ai 630 cavalli, dove l'attuale Turbo si "ferma" a 549 cavalli. Motore e non solo per scrivere una differenza tangibile, che passa dall'assetto modificato, sempre con sospensioni pneumatiche e barre antirollio attive, proseguendo con i freni carboceramici di serie.

Aerodinamica

É stata messa alla frusta in pista, a Hockenheim, da Walter Rohrl, nella prima uscita ufficiale dei muletti di sviluppo, dove le indicazioni sulla scheda tecnica sono, invece, solidissimi rumours diffusi da Autocar. I muletti rivelano il design di sempre, con interventi sottili e apprezzabili con la lente d'ingrandimento. Avrà dei profili esterni dello spoiler al tetto modificati, come anche sarà diverso l'elemento dell'ala mobile, con un nolder più pronunciato.

Assetto

Dalla Cayenne Coupé Turbo si differenzia anche per lo scarico con terminali doppi e accentrati, su una linea in titanio, proseguendo con gli interventi tecnici che aumenteranno le prestazioni dinamiche, i cerchi da 22 pollici adottano un canale mezzo pollice più largo e gli angoli caratteristici avranno un camber negativo maggiorato di -0,45 gradi, scelta destinata a ripagare nella stabilità in appoggio in curva e migliorare l'inserimento.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi